Analisi: Anteprima MXGP

Una approfondita analisi del Mondiale che inizierà tra pochi giorni in Argentina

· 6 tempo di lettura

The deal of the day on 24MX.

Eccoci! Il Campionato Mondiale FIM di Motocross 2019 è appena dietro l'angolo e quindi è tempo di iniziare a guardare avanti ai prossimi duelli per i rispettivi titoli della MXGP e della MX2. Nella prima parte dell'anteprima di MX Vice, i contendenti per il campionato MXGP vengono valutati e suddivisi in modo approfondito. Chi è la tua scelta per il titolo? Vota altrove su questo stesso sito e dì la tua sui nostri canali social media (motocrossvice on Twitter).

Jeffrey Herlings

Jeffrey Herlings sarebbe il chiaro favorito per vincere il titolo della classe regina. Questo è un dato di fatto! Un infortunio al piede nel pre-campionato lo ha posizionato in una corsa contro il tempo, piuttosto che contro i suoi concorrenti, resta quindi da vedere se anche lui sarà in grado di lottare. Non c'è dubbio che per questo weekend mancherà il Gran Premio di Patagonia-Argentina, ma c'è la possibilità che rientri per il secondo evento nel Regno Unito. E se gli mancasse anche quello? Valkenswaard potrebbe essere un'opzione e, a quel punto, avrebbe solo un centinaio di punti in meno.

(KTM Images/Ray Archer)

Ci sarà un momento nel quale dovrà affrontare un deficit impossibile da colmare, ma quale sarebbe? Il modo in cui si è esibito un anno fa indica che potrebbe persino combattere, se il gap che dovrebbe affrontare fosse di circa centocinquanta punti. Sembra ridicolo, ma per lui è possibile. Non è finita finché non si arriva alla bandiera a scacchi finale e lui lo sa meglio di chiunque altro. Questo farà sì che una nuvola di incertezza si aggiri su Neuquen questo fine settimana. Chi sa in che modo andrà questa cosa…

Antonio Cairoli

È giusto dire che a questo punto i fan di tutto il mondo sanno cosa aspettarsi da Antonio Cairoli, giusto? L'unico modo in cui potrebbe sorprenderci, è andando ancora più velocemente di quanto abbia fatto in precedenza. È noto che sarà tranquillo, intelligente e coerente nei prossimi diciannove round. È quest'ultimo che deve colpire la paura nel cuore di Jeffrey Herlings, mentre inizia a determinare se sarà possibile superare il deficit che dovrà affrontare quando tornerà. Questa sarà la trama del primo trimestre.

Ora, c'è indubbiamente qualcuno che ha letto su Antonio Cairoli che è consistente e immediatamente balza in piedi e proclama che l'anno scorso non lo era affatto. Questo è vero, in un certo senso, perché ha affrontato molte battute d'arresto e infortuni durante la campagna di venti round. Anche se si è battuto, ha comunque accumulato un numero impressionante di podi e ha abbandonato la top five in sole sette manche durante tutto l'anno. Quel totale include anche il finale dove ovviamente non ha nemmeno gareggiato! È la capacità di essere forte ovunque e gli servirà, poiché il confronto con la velocità pura di Jeffrey Herlings non sarà un problema urgente.

(KTM Images/Bavo Swijgers)

Clement Desalle

Clement Desalle è un uomo dimenticato, ancora una volta, il che è bizzarro. Desalle una volta era uno dei talenti più eccitanti e accattivanti nel Campionato Mondiale FIM di Motocross, ma in realtà non attira l'attenzione o l'interesse di un tempo. Forse questa è una situazione che funziona bene per la star di Monster Energy KRT? È giusto dire che ha fatto meno errori e ha avuto meno cadute di recente, ecco quindi perché vola tranquillamente sotto il radar. È il caso della tartaruga contro la lepre, quando lo si confronta con Tim Gajser o con qualcuno simile.

Detto questo, Clement Desalle vincerà il titolo o addirittura delle gare in questa stagione? È sicuramente una possibilità che senza dubbio si sforzerà di cogliere. Se davvero vincerà il titolo, che sarebbe il suo primo a livello internazionale, è probabile che avverrebbe attraverso la coerenza, piuttosto che essere la figura dominante. È un metodo a cui molti si adattano e alcuni addirittura tentano di replicare: il Monster Energy Supercross è un eccellente esempio di questo. Aspettatevi che salti sul palco in Argentina questo weekend, come ha fatto un anno fa, ma dopo? Resta da vedere quanta forza avrà.

(Monster Energy/Ray Archer)

Tim Gajser

Quando cerca ispirazione o un leggero aumento di fiducia, Tim Gajser ripercorre la precedente edizione del Gran Premio della Turchia. E' stato quello in cui è andato più vicino a battere Jeffrey Herlings e a reclamare una vittoria assoluta al suo terzo mandato a bordo della sua CRF450RW, ma era così. Un terzo posto a distanza è stato quanto di più vicino sia riuscito ad essere al duo KTM nella maggior parte degli eventi. C'era una ragione per questo naturalmente, dopo che si era infortunato alla mascella durante una gara pre-campionato in Italia, rientrando nella classe al secondo turno.

I primi sprazzi di velocità che erano prevalenti durante la conquista del titolo non sono state più viste però. Forse questo è stato uno sforzo cauto, poiché ha realizzato che vincere una singola gara con un margine significativo significava pochissimo guardando al quadro generale? Ci sono infinite teorie che potrebbero essere esplorate. Ora che ha goduto di una buona pre stagione, qualcosa che gli è mancato negli ultimi due anni, c'è una possibilità che la star sgargiante che sconvolge lo spettatore possa tornare? Ciò comporterà grandi incidenti o un altro titolo? Ci sono più domande che risposte a questo punto.

(Honda Racing Corporation)

Romain Febvre

Sinceramente, il testo che riguarda Tim Gajser potrebbe essere applicato a Romain Febvre. Queste due stelle sono su percorsi molto simili e lo sono da quando sono arrivati nella classe regina per la prima volta. Incredibile velocità, crash spettacolari, alti enfatici e bassi clamorosi sono stati tutti sperimentati nel giro di un paio di anni. Febvre è stato in una pausa più a lungo rispetto al suo rivale però: problemi di set-up lo hanno limitato per quello che è sembrata un'eternità due anni fa e poi non riusciva a rimanere in piedi l'anno scorso. Una commozione a fine stagione lo ha lasciato sesto nei punti e con molto poco da mostrare per il suo campionato.

Dopo una lunga pausa fuori stagione e un diverso approccio all'allenamento, che lo ha portato a lavorare con Jacky Vimond più che mai, un Romain Febvre aggiornato potrebbe intaccare la lotta per il titolo? C'è una possibilità. Quella domanda scatena in sé un'introspezione, poiché è un ex campione e questo riconoscimento dovrebbe significare che sarà nel mix. La realtà è che il suo precedente trionfo in un Gran Premio si è verificato a giugno del 2016. Da allora è passato molto tempo e quindi deve tornare sul gradino più alto prima ancora di pensare più in grande. Il problema è che non si è avvicinato a farlo ultimamente.

(Monster Energy/Ray Archer)

Gautier Paulin

Un mistero avvolto in un indovinello, tanto che alcuni si stanno probabilmente chiedendo perché Gautier Paulin sia collocato accanto ai suddetti contendenti al titolo. Il fatto è che è arrivato quinto in classifica generale un anno fa, quindi è ancora considerato il migliore degli altri, ma non vuole quel titolo né pensa che le sue possibilità di aggiudicarsi un titolo siano inferiori alle sue controparti. L'idea è che questo abbinamento con Monster Energy Wilvo Yamaha MXGP dovrebbe svelare il potenziale e infine metterlo in un ambiente in cui è felice, il che è un sentimento che ha cercato per molti anni.

Gautier Paulin ha già lavorato con Monster Energy KRT, Honda HRC e Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing senza soddisfare le alte aspettative che erano state stabilite. Che cosa prevede lui? Potrebbe crescere e reclamare il titolo di prima classe o inanellare innumerevoli vittorie? Dovrebbe fare un significativo passo avanti per raggiungere quelle altezze, quindi la trasformazione in un concorrente costantemente sul podio dovrebbe essere la priorità. Anche se non ha mai avuto problemi a saltare sul podio, un assaggio di champagne tende ad essere seguito da un decimo posto deludente. La tendenza a farlo è ciò che evoca un senso di frustrazione.

Parole: Lewis Phillips | Immagine Principale: Ray Archer

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!