Punto di Vista: Antonio Cairoli

Il punto di vista di Antonio Cairoli sul Gran Premio di Gran Bretagna

· 5 tempo di lettura

HUGE discounts on 24MX tents.

Antonio Cairoli è partito alla perfezione nel Campionato del Mondiale FIM diMotocross 2019, avendo vinto i primi due round e accumulato un vantaggio di otto punti. Un leggero problema durante l'allenamento della settimana scorsa non gli ha comunque impedito di spruzzare lo champagne nel secondo round su diciannove, il Gran Premio della Gran Bretagna, come spiega nell'esclusiva intervista rilasciata ad MX Vice qui di seguito. L'intervista è stata originariamente pubblicata come podcast altrove su MX Vice.

MX Vice: Questa è una pista su cui hai avuto molto successo e continui ad averne! Un'altra vittoria per te ed hai esteso il tuo vantaggio di punti. Tutte cose positive, immagino.

Antonio Cairoli: Si, sono contento dopo tutto. Naturalmente ho faticato un po' in entrambe le manche nei primi dieci-quindici minuti per trovare un buon ritmo, a causa di un piccolo problema durante la settimana. Ho saltato troppo in allenamento e ho colpito la schiena e il collo male. All'inizio, venendo qui venerdì, non sentivo molto male, ma poi continuavo a guidare su questa pista così ben fatta e così veloce. Ho guidato per due settimane in Belgio, dove ho potuto mettere a malapena la terza perché era fangoso ovunque. Ero un po' tirato nei primi momenti e come ho detto, oggi nei primi dieci-quindici minuti non ero contento della mia guida.

(ConwayMX)

Ho potuto accumulare un po' di esperienza in questi anni e so che su questo tracciato è un po' insidiosa in alcuni punti, quindi era facile cadere. Questo sfortunatamente è accaduto a Tim [Gajser] nella prima manche, cadendo duramente. Fortunatamente non si è fatto male. Io sono stato abbastanza attento e poi ho cercato di aumentare la velocità durante la manche, come ho fatto nella seconda manche quando ho cercato di ritornare nel finale ma lui è stato forte in tutta la gara. Ci siamo allontanati dal resto del gruppo. Anche quest'anno il livello è piuttosto alto, quindi in un certo senso è bello mantenere la velocità e avere qualcuno che ti spinge sempre un po' durante la manche.

Immagino che tu abbia bisogno di Tim a questo punto, perché se fosse stato come l'anno scorso, con Jeffrey fuori, avresti corso da solo, non spingendo te stesso, non imparando e non migliorando. Anche se alcune persone penserebbero che non vorresti concorrenza, in realtà ne hai bisogno.  

Sì, certamente. So che Tim è un ragazzo di grande talento e molto veloce e, naturalmente, un campione del mondo. So che quando è in buona forma e dopo l'anno scorso quando è caduto molto male nell'incidente all'inizio dell'anno a Mantova, quindi so che quest'anno è abbastanza forte. È bello vederlo di nuovo a questi livelli e avere anche Jeffrey al più presto. Sarebbe bello rimescolare un po'  le cose, quindi vedremo.  

Questa potrebbe essere una domanda difficile a cui rispondere, ma prova a paragonare la gestione di Tim alla gestione di Jeffrey. Tim è forse un po' più incline agli errori mentre sai che Jeffrey è solido. Questo cambia un po' i tuoi piani? Quando segui Tim, stai pensando che forse aprirà la porta più di quanto avrebbe fatto Jeffrey?

Ovviamente l'anno scorso, il punto più forte di Jeffrey era la resistenza durante la manche. Era sempre sullo stesso tempo sul giro e sempre veloce fino alla bandiera a scacchi. È qui che mi sono preparato molto quest'inverno e dove sarò preparato per tutta la stagione. Certo, Tim è conosciuto molto per i suoi giri molto veloci e anche per i molti errori a volte. Quest'anno penso che stia anche crescendo un po' su questo punto, quindi vedremo un buon campionato.

(ConwayMX)

Pensi che nella seconda manche forse hai lanciato il tuo attacco un po' tardi? Se avessi avuto un altro giro o due, probabilmente ce l'avresti fatta.

Sì, certo avrei potuto provare a spingere un po' prima, ma non mi sentivo in grado di guidare a quella velocità. Con il mio problema avevo davvero le braccia indurite nella seconda manche. Dopo venticinque minuti ho cominciato a sentirmi un po' meglio e mi sono detto, "Okay, posso provare a spingere e accumulare un po' di carica." Ho finito il tempo. Va bene. Avevo superato il rodaggio quindi anche questo non mi metteva a rischio. È stato bello.

Immagino anche che nella seconda manche la pista fosse più difficile e faticosa, quindi su alcuni di questi atterraggi probabilmente ti avrà fatto ancora un po' male la schiena?

Si. La pista era molto dura e liscia e anche il sole era molto basso. Era difficile vedere alcuni dossi abbozzati sulle rampe e alcuni scalini. Non ero molto sicuro di spingere al 110% e perdere l'assoluta, il che per me significa molto. Ho provato a pianificare un ritorno forte alla fine, ma ancora sicuro. Ero un po' fuori tempo ma va bene così. Ero sicuro di poter ottenere l'assoluta ed era la cosa più importante.

(ConwayMX)

Ami questa pista. L'hai detto molte volte. Come paragoneresti le condizioni di questo weekend agli anni precedenti? Uno dei migliori? Uno dei peggiori? Normale? Cosa ne pensi?

Penso di aver guidato qui un sacco di volte e penso che in passato la pista fosse un po' più morbida in alcuni punti. C'era un po' di umidità e le protuberanze erano un po' più morbide. Ora quest'anno è stato un terreno molto duro e difficile, quindi penso che non abbiano lavorato abbastanza a fondo durante la settimana. E' stato un po' strappato… Solo un po', specialmente ieri. Poi oggi, ieri sera, hanno cercato di lavorare alcuni posti e hanno messo molta acqua ed è troppo quando è così, perché usi solo una linea molto profonda. C'è bisogno di lavorare il terreno più spesso, credo, durante il fine settimana e usare un po' meno acqua.

Alla fine, i tuoi problemi alla schiena e al collo… ti impediranno di allenarti per tutta questa settimana? Ti ostacoleranno per Valkenswaard?

No. Non so se potrò guidare questa settimana, perché voglio essere al 100% a Valkenswaard perché nella sabbia è molto importante avere un buon margine e una spalla forte per la guida sulla sabbia. Vedrò mercoledì il mio dottore e vedrò se possiamo fare qualcosa, se ci fermiamo o ci alleniamo una volta. Vedremo.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!