Due Chiacchiere con: Tim Gajser

Tim Gajser a proposito del secondo round della MXGP

· 5 tempo di lettura

HUGE discounts on 24MX tents.

Tim Gajser ha certamente tenuto i fans sulle spine durante il Gran Premio di Gran Bretagna, secondo round del Campionato del Mondo FIM di Motocross 2019, come gli è successo molto durante il giorno della gara. Ci sono stati una caduta spettacolare, una bella vittoria e una divertente lotta con un nove volte campione. Di tutto ciò si è discusso in questa esclusiva intervista di MX Vice. Questo è stato originariamente pubblicato come podcast altrove sul sito.

MX Vice: Giornata folle. Enormi incidenti e grandi vittorie. Da dove iniziamo noi? Iniziamo con la seconda manche, il punto positivo. La tua prima manche vinta da molto tempo e immagino che ti sia tolto un grosso peso dalle spalle?

Tim Gajser: Si, sicuramente. Sono davvero felice di aver vinto la seconda manche dopo aver pensato un anno e mezzo, qualcosa del genere. È semplicemente incredibile e anche nella prima manche mi sentivo davvero bene. In realtà per tutto il weekend mi sentivo davvero bene sulla moto e sulla pista. Nella prima manche ho preso il comando, ho fatto un piccolo salto e poi ho fatto uno stupido errore laggiù. Sono caduto davvero male.

(ConwayMX)

Ho danneggiato un po' la moto. Il manubrio era piagato e anche la tabella frontale era completamente penzolante, quindi specialmente nelle curve a sinistra non riuscivo a staccare la gamba. Ero un po' in difficoltà, ma allo stesso tempo ho cercato di spingermi per avvicinarmi a Gautier [Paulin] e Antonio [Cairoli]. Dopo la prima gara ero un po' deluso, perché so che avrei potuto vincere, ma è andata così. Cercherò di imparare il più possibile dall'errore che ho fatto per non ripeterlo nel prossimo.

Sai davvero cosa è successo nell'incidente o  è solo capitato? Hai sempre usato quella linea di mezzo? 

Stavo usando la linea completamente a sinistra e già il giro prima ho avuto un momento impreciso laggiù. Non so a cosa stavo pensando. Il secondo giro sono andato nello stesso solco. Stavo pensando, quando ho avuto il momento di pensare, "Il prossimo giro cambierò la linea". Non l'ho fatto. Poi ho avuto un incidente laterale e ho avuto un grande incidente, ma è andata così.

Non sembrava nemmeno che stessi spingendo troppo forte, perché volevi costruire un vantaggio? E' stata una scelta letteralmente sbagliata? 

Si certo. Sicuramente ho spinto forte dall'inizio, ho cercato di creare un gap perché mi sentivo davvero bene. Ho trovato subito buone linee in pista. Potevo allungare il mio vantaggio ad ogni giro. Ma immagino che fossi nel posto sbagliato in quel momento. È stato sicuramente un mio errore. Dovevo pensare a cambiare linea, ma succede.

(ConwayMX)

Non posso credere che ti sei alzato e sei tornato immediatamente sullo stesso ritmo e hai iniziato a correre per riprendere Gautier. Sei sorpreso del fatto che non ci sia voluto un po' di tempo per tornare?

Sì, sicuramente. Ero colpito dopo l'incidente, ma ho provato a riprendere la moto il prima possibile. Ho visto che Gautier e Tony erano già andati, ma non ho visto Desalle, quindi ho cercato di rientare in pista prima di Desalle e in un certo senso l'ho gestito. Mi ci sono voluti forse due giri. Stavo ancora facendo errori. Ero fuori dal ritmo, ma non appena sono rientrato quando ho iniziato a usare le mie linee avrei potuto iniziare a correre bene e velocemente.

Quando sei uscito in prima posizione nella seconda manche, hai fatto qualcosa di diverso per smettere di commettere lo stesso errore della prima? 

Sicuro. Ci stavo pensando tutto il tempo, per non ripetere l'errore che ho fatto. Era abbastanza simile alla prima manche. Ho iniziato dietro Tony. Ho provato a fare un sorpasso rapido su di lui e sono riuscito a farlo. Poi ho preso un piccolo vantaggio, tipo quattro o cinque secondi, qualcosa del genere. Allora ero lì. Abbiamo abbinato i tempi sul giro, ma poi verso la fine, quando abbiamo iniziato a prendere i doppiati, ho dovuto cambiare le linee. I doppiati non si sono mossi, quindi ho perso un po' il ritmo. Ho cominciato a fare piccoli errori ma ho cercato di calmarmi e spingere gli ultimi due giri per stare davanti a Tony. Sono riuscito a farlo, quindi sono davvero felice.

(ConwayMX)

Immagino che una delle cose che forse ti abbiano ferito alla fine della seconda manche sia che non hai avuto la possibilità di seguire Tony tutto il giorno, quindi non sapevi esattamente dove fosse veloce e che linee stava usando. Sapevi che stava arrivando, ma in realtà non sapevi dove stava guadagnando tempo.

Sì, sicuramente. La pista, in particolare nella seconda manche, era davvero dura. Non era così segnata come in passato, perché non erano così profondi i canali, ma avevamo dei dossi e delle frenate brusche e anche dossi scalinati in uscita dalle curve. Era davvero facile perdere il posteriore. Anche nella seconda manche ho fatto fatica con il sole, perché il sole era piuttosto basso… Soprattutto passando su alcune rampe non si vedeva nulla. Nel complesso, sono felice del fine settimana. Come hai detto tu, in entrambe le manche, forse solo nei primi due giri ho potuto seguire Tony fino a quando non l'ho superato. Ma nel complesso, come ho detto, sono felice. Davvero non vedo l'ora che arrivi il prossimo GP a Valkenswaard. Stiamo andando sulla sabbia. Sono anche più a mio agio lì, quindi non vedo l'ora. 

Infine, ovviamente siamo al secondo round. Ti senti come se fossi al cento per cento al momento o ti senti come se avessi ancora dei miglioramenti da fare con il tuo corpo e con  la moto? È un work in progress? 

Penso che sia un processo di costruzione. Siamo già sulla buona base. Mi sento bene con la moto. Penso che dobbiamo ancora guadagnare. Ogni fine settimana tra le gare cerchiamo di lavorare ancora più duramente. Quindi, come hai detto tu, fondamentalmente siamo solo all'inizio della stagione. Abbiamo ancora diciassette gare da fare. Quindi, per me, è solo per migliorare me stesso ad ogni gara, per stare meglio e godermela. Questo è il più importante.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!