Discussione: Tommy Searle

Tommy Searle parla del suo fine settimana tra alti e bassi

· 3 tempo di lettura

HUGE discounts on 24MX tents.

Tommy Searle ha vissuto un periodo altalenante nelle ultime settimane ma la sua velocità è sempre stata buona. Questi alti e bassi si sono visti anche al Gran Premio del Trentino dello scorso fine settimana. Ha fatto una solida prestazione nella seconda manche, ma ci sono ancora molte cose da migliorare, come ci ha rivelato in questa intervista per MX Vice da Pietramurata.

MX Vice: Due storie differenti nelle due manche per te. La prima non è così buona. Nella seconda hai fatto una buona partenza e sei andato avanti. Sappiamo tutti che lo puoi fare. Questo riassume la tua giornata.

Tommy Searle: Si. Nella prima è andata così. Non sono partito bene, ero tredicesimo ma ho commesso un errore e sono caduto. Ho finito diciassettesimo. Niente di veramente eccezionale. Non ero contento dopo la prima manche. Nella seconda, sono partito meglio e mi sono ritrovato più avanti. Devo essere più aggressivo nei primi due o tre giri. Quando mi passano penso sempre che hanno fretta, ma stanno davvero spingendo.

(ConwayMX)

A volte non sono abbastanza concentrato. Quando parti davanti è davvero un peccato perdere posizioni, ma è quello che ho fatto. Ho perso un paio di posizioni nei primi giri poi sono rimasto dove mi trovavo. Ero dietro a [Ivo] Monticelli e meritavo quella posizione. Stavo provando  linee diverse per risparmiare energia e trovare il modo di essere più veloce. Purtroppo all'ultimo giro [Glenn] Coldenhoff ha trovato il modo di sorpassarmi.

C'era un doppiato ed ho preso la traiettoria sbagliata. L'ho seguito nel canale, e Glenn è riuscito a passarmi e alla fine devo aver chiuso ottavo. Sono contento di aver finito il weekend in miglioramento. Questo fine settimana è stata una lotta fin dalle prime prove. Abbiamo bisogno di lavorare insieme come la squadra in questa pausa perché dobbiamo risolvere alcuni problemi. C'è molto da fare. Nel giorno della gara facciamo troppi cambiamenti. Questa pausa di quattro settimane è arrivata al momento giusto. Speriamo di riuscire a migliorare con tutto il team.

L'intensità è sempre stato un problema per te? Non credo che lo sia veramente. E' uno dei problemi di quest'anno? 

No, non è stato un problema. In realtà mi sento bene. Sto provando a lavorare molto durante la settimana e mi sento bene. Ho solo bisogno di svegliarmi dopo la partenza. Un paio di piloti mi hanno sorpassato nei primi giri e avrei dovuto impedirglielo. Li ho seguiti per tutta la gara invece di stargli davanti. E' qualcosa di cui tenere conto nelle prossime gare. Non ritengo che sia un problema, ma ci devo lavorare per migliorare.

(ConwayMX)

Non so se dovrei chiedertelo, ma il motore? E' lo stesso che hai usato in Argentina e a Matterley? 

Ad essere onesti non lo so. Abbiamo cambiato un paio di cose…Nelle libere ho iniziato con un setting e poi, nelle cronometrate ne abbiamo usato un altro. Oggi ho fatto una buona partenza, quindi non è stato male. Voglio solo una moto più consistente in gara. Penso che se riusciremo a testare per bene durante queste quattro settimane di pausa, allora potremmo affrontare le gare sapendo cosa stiamo usando ed attenerci a quello. Dobbiamo tutti concentrarci su quello.

Il campionato inglese è utile per fare dei test? Ovviamente durante quelle gare non avrai con te tutto il team BOS, ma pensi che possa essere utile comunque? 

Si. Il campionato inglese è sempre utile. Mi piace davvero correrci. In quel campionato lavoro con Matt [Hutchins] di Evotech. Ovviamente usiamo sospensioni BOS, ma Matt fa molti cambiamenti quindi è tutto un pò diverso. È davvero un bravo ragazzo e non vedo l'ora che inizi la prossima settimana a Lyng. Adoro quella pista. Spero di poter vincere. È sempre utile, il campionato inglese. È sempre bello ottenere vittorie perché accrescono la fiducia in me stesso.

(ConwayMX)

Onestamente, e non ho idea del perché, oggi un sacco di persone mi chiedevano se avessi avuto qualche guaio fisico. Non so cosa diavolo stesse succedendo. Potrebbero esserci voci in giro, sei infortunato?

No, in realtà mi sento bene. Dopo la prima gara ero deluso perché in questo momento sono molto forte. Ho lavorato sodo. Mi sento bene durante la settimana in moto. Volevo solo che tutto andasse al meglio durante le gare. Abbiamo davvero bisogno di lavorare duro in questa pausa con il team in modo da arrivare pronti alla prossima gara.

Abbiamo presente come lavorano le nostre sospensioni e sappiamo qual è il potenziale del nostro motore. Posso sentirmi a mio agio, usare le prove per scaldarmi in vista della gara e non cambiare continuamente i settaggi della moto in ogni sessione. Credo che ieri abbiamo cambiato troppe cose e non è possibile farlo così spesso durante il weekend di gara. Non ci devono essere modifiche fatte all'ultimo momento. Penso che possiamo farcela e voltare pagina già a Mantova.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!