Incontro: Antonio Cairoli

L'analisi del Gran Premio del Portogallo di Tony Cairoli

· 5 tempo di lettura
MX Vice Podcast: MXGP del Portogallo

Il nuovo affare della settimana su 24MX!

Antonio Cairoli ha allungato la sua striscia di top-2 nel sesto round del Campionato del Mondo FIM di Motocross 2019, ma avrebbe potuto fare molto meglio. Un'altra doppietta era alla sua portata e sarebbe stata la quarta della stagione, ma alcuni errori lo hanno costretto a recuperare portando a casa un paio di secondi posti. E' stata comunque una gara positiva e ottima vista in un quadro più ampio, come ha espresso con entusiasmo in questa esclusiva intervista ad MX Vice.

MX Vice: Un paio di secondi è un po' diverso da quello a cui sei abituato quest'anno, ma in fondo sono stati i tuoi stessi errori a portarti a questo. Non so come la vedi. Da un lato avresti potuto facilmente fare 1-1, ma in fondo la perdita è stata un po' responsabilità tua, cosa ne pensi? 

Antonio Cairoli: Si, certo. Da una parte sono felice, perché il mio obiettivo è salire sul podio, come ho sempre detto… Ogni fine settimana sul podio per il campionato. D'altra parte sono un po' triste, perché ho fatto un errore stupido nella prima manche. Ho spento la moto. Avevo una marcia troppo alta in quel punto e si è spenta. Ho perso un po' di tempo e Tim [Gajser] mi ha superato, poi ho cercato di rimettermelo dietro ma il ritmo era molto alto negli ultimi giri. E' stato molto difficile fare il sorpasso e ha meritato la vittoria.

(ConwayMX)

Nella seconda manche ero terzo dopo la partenza, poi al primo giro ho immediatamente preso il secondo posto e ho cercato di passare Clement [Desalle] il prima possibile. Ma non ha funzionato molto. Stavo guidando cercando di cambiare le traiettorie. Non ero molto contento della guida. Alla fine l'ho superato, ma anche Tim lo ha superato immediatamente. Ero un po' tirato in quel momento. Mi si sono un po' indurite le braccia, così ho cercato di respirare e rimanere rilassato. Ho cambiato linea in un posto in cui non sono mai passato prima e mi sono fregato, perché sono caduto. È stato di nuovo un mio errore. Non potevo rialzarmi subito, perché tutti erano molto vicini.

Ho ripreso che ero quinto e poi ho passato subito Jeremy Seewer nella curva successiva… Penso che fosse Jeremy. Ero  sempre quarto, cercando di superare Clement e [Arnaud] Tonus. Non è stato facile. Poi Tim ha preso un bel gap e quindi è stato difficile per me riprenderlo. Sono un po' deluso, come ho detto, da una parte, ma dall'altra parte sono contento per il campionato. È un buon risultato Una gara in meno, quindi vedremo nella prossima.

Sono stato sorpreso di sapere che ieri hai usato uno pneumatico a pala. Perché hai fatto questa scelta? Hai provato la stessa gomma oggi?

Sì, ho guidato entrambe le manche con una gomma a pala. Non era la migliore gomma, ma in alcuni posti andava bene. Mi stava aiutando molto in alcuni posti, ma in alcuni punti era un po' approssimativa. Non lo so. Devi mettere tutto su entrambe le estremità e cercare di vedere dove è meglio e dove non lo è. Ho deciso di usarla. Forse era meglio o forse no. Non lo so. Nel complesso è andata bene. Sono contento della scelta, ovviamente e con la gara non sono davvero felice, ma sicuramente è stato un buon fine settimana.

(ConwayMX)

Arrivati davanti pit lane, nel penultimo giro della prima manche, sei stato rallentato da alcuni doppiati. A quel punto ho pensato "Ok, lascerà perdere. Sono solo tre punti". Invece ci hai provato e ti sei avvicinato davvero molto. La frustrazione derivava dallo stallo? Credevo sinceramente che avresti lasciato che ottenesse la vittoria.

Sì, ero abbastanza frustrato. Ho molta esperienza e un errore come questo non dovrebbe accadere. Questo è il motivo per cui ho cercato di riorganizzarmi e ripassarlo, ma ho perso del tempo con alcuni doppiati negli ultimi due giri. Non ero così vicino, ma avevo un piano per passarlo in alcuni posti. Non ero abbastanza vicino ma è ok. Mi sono detto: "Proviamo la prossima manche", ma la prossima manche non è arrivato un risultato migliore.

A proposito di sorpassi, la pista era strana questo fine settimana. Difficile, ma non è diventata veramente tecnica e non c'erano molte traiettorie. Avevi un posto dove passare gli avversari? C'era un punto in cui sapevi che avresti potuto farlo?

Sì, c'erano alcuni punti dove potevo fare un sorpasso o almeno dove potevo provarci. Come hai detto tu, era una pista strana. Sembra tecnica se si guida lentamente. Ti dici che qui puoi fare la differenza e questo e quello, ma quando correvamo, andavano tutti veloce. Come ho detto, da Tim al decimo non c'era una grande differenza. Era una pista strana. Puoi avere molta velocità attraverso nelle curve e su molti ostacoli, poi in alcuni punti c'era molto grip mentre altri erano scivolosi. Tutti erano abbastanza veloci. Non è stata davvero la pista migliore per fare la differenza ma, alla fine, sono contento del risultato. Non sono infortunato e abbiamo una gara in meno, quindi va bene.

(ConwayMX)

Questo mi fa venire in mente che c'era un posto in cui andavi molto più forte di Tim in ogni singolo giro, era il primo settore. Sai cosa facevi lì che ti faceva andare così forte? Guadagnavi tipo otto o nove decimi al giro.

Penso che dopo la corsia dei box dopo quel piccolo salto, ottenevo un buon slancio già dopo il traguardo sul salto e andando su per la collina lì avevo una buona traiettoria. Tim era un po' più tranquillo in quel punto e andavo molto bene, anche saltando giù per la collina. Penso che non ci fosse davvero un posto dove ero più veloce. Penso che sia stato un mix noi cose. Era più veloce in alcuni settori e io in altri, quindi la velocità era abbastanza simile.

Alla fine, ovviamente tutto sta andando bene. Nulla di cui preoccuparsi. C'è una cosa, però, che pensi di voler aggiustare, con te stesso o con la moto? C'è qualcosa che ti passa per la testa?

No, devo solo aggiustare un po' la mente per quello stupido errore che ho fatto. Non dovrebbe accadere con l'esperienza che ho. Su questo ci possiamo lavorare. Ho sempre potuto gestire abbastanza bene la pressione in questi anni. Quando c'è tempo per vincere, il più delle volte sono lì. Penso che possiamo risolvere questo con l'esperienza che ho e cercare di non rifare questo errore in futuro.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!