Discussione: Mitch Evans

Il pilota del team 114 ci parla dell'ennesima buona gara disputata

· 4 tempo di lettura

L'occasione della settimana su 24MX!

MX Vice Podcast: MXGP di Francia

Mitch Evans continua a sorprendere e impressionare nel Campionato del Mondo FIM di Motocross 2019. Evans è balzato in testa alla classifica ancora una volta lo scorso fine settimana e ha stabilito tempi sul giro che hanno attirato l'interesse di tutti i presenti, ma cosa dobbiamo aspettarci ora? Sembra davvero che sia vicino a centrare una vittoria. Lewis Phillips ha incontrato Evans dopo la gara per discutere dei suoi rapidi progressi, della prossima stagione e di molto altro ancora.

MX Vice: E' stata una giornata positiva e si sono viste molte cose buone, ma i risultati non si sono sommati e non è quello che volevi. C'erano buone cose però, quindi penso che sia comunque positivo.

Mitch Evans: Assolutamente. È stato un fine settimana positivo. Sono davvero contento della mia velocità e della mia guida. Ho faticato un po' in entrambe le manche a uscire dal cancello. Ho pattinato in entrambe le manche e sono partito molto indietro. Nella prima manche è andata peggio. Ero tipo ultimo e sono rimontato al settimo posto, quindi ero contento di fare così tanti sorpassi quanti ne ho fatti. Nella seconda manche 2 non è andata poi così male, ma sono arrivato quinto abbastanza presto prima del traguardo. Mi sono fatto strada verso la quarta posizione e ho provato a raggiungere [Ben] Watson per un po', ma ho usato troppa energia. Non sono stato intelligente.

(ConwayMX)

Ho fatto solo un sacco di errori e ha usato molta energia e ha finito per gettare di nuovo l'ancora. La prima manche è stata la prima di tutto l'anno in cui sono stato in grado di spingere fino in fondo, così posso sentire di nuovo la mia forma fisica migliorare. Un fine settimana molto positivo qui. Le prove ufficiali e le prove cronometrate sono state davvero buone per me questo fine settimana. P3, questo è la migliore quest'anno. Sono stato anche in P1 per un po' di tempo. Di solito invece sono quindicesimo, quindi è buono.

Non so se lo sai, ma ci sono stati quattro o cinque giri in quella seconda manche dove sei stato il più veloce in pista di sei o sette decimi. A volte era un secondo intero. Sentendo questo ora, non ti dispiace un po' che di non riuscire a spingere oltre o sei semplicemente felice di quella statistica?

I ragazzi mi hanno detto che avevo il giro più veloce della gara, ma sapevo che verso la metà avrei misurato [Jorge] Prado e Jago [Geerts] ogni volta in certi punti della pista. Ho potuto vedere che li stavo prendendo, quindi sapevo che avevo solo bisogno di passare Ben appena possibile, ma non riuscivo a fare il sorpasso. Per il resto sono abbastanza felice. Ora so che se sono con loro fin dall'inizio, posso vincere con certezza. Non devo preoccuparmi di usare tanta energia cercando di superare gli altri all'inizio. Se posso fare solo le mie cose trovando il ritmo giusto sin dall'inizio, so che posso battermi per la vittoria.

Cosa pensi che sarebbe successo se avessi superato Ben subito? Il primo tentativo ti ha fatto andare dritto, credi che saresti stato in grado di fare un po' di corsa?

Si. Credo che sarei stato in grado di raggiungere almeno il posteriore di Geerts e avrei anche cercato di fare un sorpasso. Mi sarebbe piaciuto averlo fatto, ma è quello che è.

(ConwayMX)

Ora, parlando di questo, ovviamente siamo al settimo round e stai parlando di vincere delle gare, sei sorpreso di essere in grado di dirlo? Dentro te ovviamente avevi delle aspettative, ma non posso immaginare che te l'aspettassi.

Sì e no. Le nostre aspettative all'inizio dell'anno erano di essere solo nella top five ad ogni round, ma una volta che inizi a provare quella sensazione di credere che sei uno dei ragazzi che stanno davanti, finisci per non essere più contento del quarto posto assoluto. Soprattutto dopo aver fatto bene nelle prove cronometrate e aver concluso al quarto posto nelle qualifiche, non ero contento perché non mi sentivo all'altezza di quello che facevo nelle prove cronometrate.

Anche oggi abbiamo apportato grandi miglioramenti. Onestamente, credo che se la mia forma fisica fosse quella che è stata durante l'inverno per i primi due round, sarebbe andata molto meglio. Sto iniziando a tornare dove sono stato in inverno, il che mi da anche molta fiducia. Ora credo di essere uno dei migliori ed è un grande aiuto.

(ConwayMX)

Ovviamente a questo punto tutti vogliono parlare del prossimo anno, dei contratti e di tutto il resto. Le persone mi chiedono quello che so. Tutto quello che dico è che l'unica cosa di cui sono piuttosto sicuro è che ogni squadra nel paddock è pronta a rovesciare un camion pieno di lingotti d'oro fino a casa tua e dirti: "Prendili. Vieni a guidare per noi." Hai vent'anni, quindi hai ancora tempo in MX2. Eri su una 450F l'anno scorso. Ce la puoi fare. Se fossi un team manager, è quello che farei. Hai sentito delle cose? È in pieno svolgimento per te?

Ho un accordo biennale con il team 114, quindi sarò in MX2 il prossimo anno. Questo è tutto.

Pensavo che la domanda sarebbe stata sorprendente, ma non mi pare. Comunque va bene, perché il prossimo anno dovresti essere lassù.

Esattamente. Il piano era di usare quest'anno come un anno di apprendimento per poi l'anno prossimo lottare per il campionato.

Testo: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!