Conversazione: Jorge Prado

Jorge Prado ci parla del suo Gran Premio di Germania

· 4 tempo di lettura

Super vendita estiva su 24MX!

Vice Podcast: MXGP della Germania

Dopo aver conquistato la superficie dura della Russia e la sabbia della Lettonia, Jorge Prado ha centrato un altro netto successo nel Gran Premio di Germania e ha portato il suo vantaggio in classifica a quarantaquattro punti. È stato un altro round incredibile, il che non sorprende affatto, ma non ne è rimasto estasiato. Prado è stato in grado di offrire alcune analisi approfondite in questa esclusiva intervista ad MX Vice da Teutschenthal.

MX Vice: Un altro 1-1. Hai esteso il tuo vantaggio in campionato di altri sei punti. Questo sta diventando abbastanza noioso, perché la stessa cosa sta accadendo ogni singolo fine settimana!

Jorge Prado: Tutti i weekend è difficile, specialmente questo. Sabato non mi sono sentito veramente a mio agio mentre guidavo, ma oggi mi sono davvero concentrato sulla guida. Nella prima manche stavo guidando bene. Ancora non ero felice, ma la seconda manche era migliore. Era ancora un fine settimana decente. Molto bene, perché ho vinto entrambe le manche. E' stato bello perché ho potuto anche progredire da sabato a domenica e ne sono felice.

(ConwayMX)

A proposito del sabato, alcune persone hanno notato che nelle prove libere qualche volta ti rilassi un po'. Pensano che stai giocando. C'è qualche strategia per questo? Ti sei annotato che durante le prove libere di ogni fine settimana devi prendertela comoda?

No. Onestamente, non so cosa sia successo questa volta nelle prove libere. Penso di aver spinto un giro, ma ho anche visto che la pista era molto fangosa, quindi, ad esempio, il traguardo… Non l'ho saltato. Stavo guidando molto attentamente, perché la pista era piena di fango ed erano solo prove libere. Mi sono preso il mio tempo e ho fatto un buon giro nelle prove cronometrate. [Ho avuto] una buona gara di qualifica. Nel complesso è stato un buon fine settimana.

Hai commesso un errore in tutto il weekend? Penso di averne visto uno tornando indietro dalla partenza su quel piccolo rialzo. Non so quando sia stato, ma a parte questo non ho visto nient'altro.

Sabato ho fatto tre errori nella gara di qualifica. Oggi non ne ho davvero fatti… Forse una volta nel triplo dietro, sulla rampa. Ho perso la mano destra. Non so perché. Stavo saltando con una mano. Piuttosto strano. L'ho persa, solo una volta, quindi non proprio. Senza errori. Stavo guidando attentamente. La pista era dura, quindi stavo solo cercando di guidare sulle pedane e di godermi la pista difficile.

(ConwayMX)

Ovviamente non sei stato soddisfatto della preparazione della pista lo scorso fine settimana in Lettonia, e molti piloti ne parlano quest'anno, ma cosa ne pensi questo fine settimana?

Nella sabbia sicuramente le rampe, i decolli e gli atterraggi dovrebbero essere rifatti. Forse anche la sezione delle waves. Queste sono cose che devono davvero essere rifatte ogni volta che scendiamo in pista, perché sono pericolose. La sicurezza prima di tutto. Il resto della pista dovrebbe essere accidentato, specialmente nelle gare di sabbia. Se non hai buche nella sabbia allora non ha senso. Oggi la pista era piuttosto bucata.

Hanno fatto un buon lavoro. L'hanno lavorata molto profondamente e abbiamo avuto delle linee molto profonde. Forse se fosse meno lavorato e non così… Sarebbe diverso. Come ho detto, il motocross deve essere diverso ogni fine settimana e lo è stato questo fine settimana. Penso che sia stata la prima gara di quest'anno dove ho sentito veramente che la pista era fisicamente impegnativa e dove si sono formate grosse buche e canali. Totalmente diverso dagli altri round.

Ti farò di nuovo questa domanda. L'abbiamo fatto qualche round fa. Le cose sono perfette in questo momento? C'è qualcosa su cui devi lavorare? Proprio niente?

Ad esempio, questo fine settimana non mi sentivo davvero al cento per cento a mio agio. Questo mi ha fatto pensare che ho ancora bisogno di migliorare. Posso fare molti miglioramenti su di me, sulla moto e nel complesso. Soprattutto io, perché io sono il ragazzo in moto e ho bisogno di diventare fisicamente più forte. Siamo sulla buona strada. Dobbiamo solo continuare a lavorare, perché sto facendo tutto il meglio che posso.

(ConwayMX)

È divertente. Oggi ho visto qualcuno dire "Aspetta finché non arriviamo in Indonesia, perché Jorge si batte con il caldo!" Riesci a credere che la gente pensi ancora che tu fatichi nel caldo? Questo succedeva molto tempo fa. Questa non è più un problema. Le persone devono stare zitte.

Non sapevo che la gente stesse ancora parlando di questo, perché l'anno scorso ho vinto tutte le gare col caldo. Il caldo colpisce tutti i piloti. Alcuni riders possono affrontarlo meglio di altri. Dipende anche da quanto sei preparato a soffrire. In quelle gare vedi chi è fisicamente molto forte, ma tutto può succedere.

In Indonesia quelle gare sono qualcosa di molto speciale. Sono due gare che segno sul mio calendario per andare lì, provare a gareggiare e tornare in un pezzo solo perché sei lontano da tutto e non vuoi crollare lì.  Cercherò solo di essere al sicuro lì e allo stesso tempo di fare del mio meglio.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!