Discussione: Dirk Gruebel

Dirk Gruebel risponde ad alcune domande che gli abbiamo posto in Germania

· 9 tempo di lettura

Supersconti Estivi di 24MX!

Vice Podcasts: MXGP di Germania

Dirk Gruebel ha molte conoscenze da condividere in ogni intervista, in quanto guida l'operazione di maggior successo nel Campionato Mondiale FIM Motocross e ha un parere intrigante su molti argomenti caldi. Gruebel ha colpito molti di loro in questa esclusiva chat MX Vice del Gran Premio di Germania, quando ha rotto l'infortunio alla caviglia con cui Jeffrey Herlings ha a che fare e come Tom Vialle ha fatto progressi. La preparazione della traccia viene anche guardata verso la fine di questo pezzo lungo.Dirk Gruebel has a lot of knowledge to impart in each interview, as he leads the most successful operation in the FIM Motocross World Championship and has an intriguing opinion on a lot of hot topics. Gruebel hit on a lot of those in this exclusive MX Vice chat from the Grand Prix of Germany, as he broke down the ankle injury that Jeffrey Herlings is dealing with and how Tom Vialle has progressed. Track prep is also looked at towards the end of this lengthy piece.

MX Vice: Un uomo di nuovo giù questo fine settimana, ma almeno il tuo uomo si è fatto avanti! Secondo in classifica generale, penso, e il miglior risultato della sua carriera. A parte i risultati è stato ancora il miglior pilotaggio della sua carriera. C'è molto di cui sorridere, il che è diverso dalla scorsa settimana.

Dirk Gruebel: Decisamente. Tom [Vialle] ci ha davvero sorpreso oggi. Non era sembrato andare così bene ieri. È svanito verso la fine e ha perso tre posizioni nell'ultimo giro. E' stato un peccato, anche perché a quel punto il pilota odia la sua guida, diciamo. Tutto sforzo fatto per niente, ma oggi ha mostrato un cuore grande. Nella prima gara ha mantenuto la velocità di Jorge [Prado].

Jorge probabilmente lo ha tirato un po', gli ha mostrato delle belle linee e anche questo è stato bello da vedere. E' rimasto semplicemente al secondo posto facilmente fino alla fine. Era bello da vedere. Nella seconda gara ci aspettavamo che il calore potesse farsi sentire un po' e che avrebbe sofferto di più, ma ha comunque mantenuto il terzo posto. In secondo luogo, come hai detto tu, è il massimo dei punti per quello che può fare. Davvero un buon lavoro.

(ConwayMX)

Mi sento un po' male per Tom in un certo senso, perché ovviamente è arrivato in questa stagione senza aspettative. Quando ha finito settimo in Argentina tutti pensavano: "È fantastico!" Poi ha ottenuto un paio di podi e ora i fan, l'industria e tutti gli altri si aspettano molto da lui. Forse non dovremmo aspettarci così tanto, così presto? A volte penso che se finisce quinto va bene, ma le persone non gli danno il valore che merita. Devi ricordargli che va tutto bene?

Esattamente. Il nostro piano era di portarlo nella top ten per il primo terzo della stagione e poi lavorare per fare nei primi sette o otto, quindi il piano era forse il top five verso la fine. Ci ha sorpreso e la gente dà per scontato se qualcuno ha già due podi alla sua seconda, terza o quarta gara. Se ha un quinto posto, che è ancora fantastico per questa fase della carriera, è come "Sta già svanendo, è un flop" o non so cos'altro. Non capiscono la pressione che si accumula con questi giovani. Lui la gestisce bene. Oggi ha mostrato a tutti che lo fa.

Una cosa che mi sono chiesto guardando le tabelle in pit lane e i tuoi segnali, è che uno dei suoi problemi, forse sia rimanerci per tutta la gara e non preoccuparsi di ciò che le persone stanno facendo dietro o davanti a lui? Stai cercando di farlo concentrare su se stesso?

Si. Oggi è stato un po' pericoloso, come nella seconda gara quando è arrivato [Maxime] Renaux o addirittura [Thomas] Olsen. Ho detto direttamente al suo meccanico che quando vediamo che arrivano molto più velocemente, ha solo bisogno di lasciarli andare. Sta ancora andando sul podio quando mantiene il quinto posto, perché era secondo nella prima, ma se prova a combatterli, poi gli ultimi dieci minuti morirà. Non è ancora in quella fase di fitness col corpo per poter davvero spingere per due gare complete. Ci stiamo lavorando e sta migliorando, come vedi. Siamo in un buon mood, direi.

(ConwayMX)

A proposito di fitness, è una stagione lunga. Il suo primo anno in un team ufficiale  Ciò è corredato da autografi, test e molti obblighi. Ovviamente sta anche facendo più gare. Stai lavorando con lui per assicurarti che sia ancora così forte alla fine della stagione? Ti aspetti che a un certo punto questo gli costi un po'?

No. Monitoriamo davvero che non lo alleniamo eccessivamente. Viene automaticamente un po' quando si ha un calendario come questo. Tre settimane di fila non aiutano. Sarebbe meglio se avessero un po' di tempo per il recupero, ma sta andando bene. Quindi quelle piccole gare olandesi, che sono eventi di un giorno, sono allenamenti super-buoni, diciamo, con commissari di pista e gare vere. Anche questo lo aiuta molto. Impara come trattare con le persone intorno a lui, mentre prima non era così abituato a farlo. Ora non stresserà più tanto. Sta imparando. Sta andando bene.

Questa è una specie di domanda pericolosa forse. Fa schifo che [Jeffrey] Herlings sia fuori, ma se c'è una cosa buona .. Pensi che aiuti Tom ad avere l'intero team concentrato su di lui?

Non lo so. Abbiamo potuto vederlo quando Jeffrey è tornato, era anche un po' più rilassato perché tutti gli occhi erano puntati su di lui. Ora Jeffrey è di nuovo fuori, quindi tutti gli occhi sono di nuovo su Tom Vialle. È un po' la situazione in cui ha bisogno per crescere ancora. Non è facile stare sotto questa tenda. Ognuno ha grandi aspettative e normalmente è necessario vincere, perché era così in passato, ma ha bisogno di tempo.

È solo il leader che non c'è, diciamo. Prende solo delle vacanze. La prende piuttosto bene, ma ovviamente puoi vedere un po' quando Jeffrey [Herlings] non è lì, è un po' più tirato perché tutti guardano dentro e c'è Tom Vialle. Questo è il pilota. Herlings è infortunato. Lui non è qui.

(ConwayMX)

Dobbiamo parlarne. Sono ancora triste. Mi fa male dire delle parole. Jeffrey è fuori, di nuovo, e fa schifo. Immagino che abbia avuto un intervento chirurgico all'inizio di questa settimana. C'era una possibilità che non avrebbe dovuto subire un intervento chirurgico, giusto? Che cosa ha detto il dottor Claes?

C'è stata una chiara frattura. C'era un pezzettino e l'hanno riparato con due viti e ora si sta riprendendo. Il piede è di nuovo nel gesso, penso per due settimane, e poi inizierà a lavorare sulla sua riabilitazione, quindi ci vorranno un paio di settimane per vederlo di nuovo sulla moto.

Stiamo parlando di Lommel o Imola? Quel tipo di tempo, giusto?

Lo penserei. Non dobbiamo affrettare le cose. L'intera caviglia non è stata completamente mobilizzata prima e ora tu la rimetti nel gesso. Questo non aiuta la situazione. Non dovremmo affrettare le cose ora.

Com'è la sua mentalità? L'ha preso piuttosto male la prima volta. Immagino che sia estremamente irritato, seduto in una stanza buia da qualche parte e senza parlare con nessuno?

No, semplicemente non ce la fa. Quanta sfortuna può avere un ragazzo? Quest'anno si è preso una sberla con il primo infortunio e poi torni, diciamo a metà, e boom, un altro. È un grosso peccato per lui. Quest'anno è nei finito per lui. Non vuole più parlarne. Si sta già concentrando sulla prossima stagione per essere in forma al cento per cento.

(ConwayMX)

Se c'è una cosa buona che è venuta fuori da questa situazione, quella gara a Kegums con una frattura alla caviglia o qualunque cosa possa andare giù come la migliore della sua carriera. Penso che possiamo parlarne così!

Non lo so. Guidare con una frattura non sapendo nemmeno quello che hai, questo mostra comunque quanto sia cattivo. Voleva mostrare a tutti quanto velocemente può tornare, e lo ha dimostrato prima, oltre a quanto è bravo in realtà. Lo ha dimostrato di nuovo. Lui è un animale. Quando è sulla moto, è incredibile.

Se lo stiamo aspettando a Lommel, sono tre i round nei quali sicuramente mancherà. Non si sa se Tony salterà tutto o se tornerà nel prossimo round. C'è qualche possibilità di un pilota sostituto? L'hai fatto con [Shaun] Simpson nel 2015.

Al momento non lo vedo, a dire il vero. No. Ora con le gare oltreoceano, cancelliamo già del materiale, ovviamente, e poi dopo non ha davvero senso dare una moto per una gara o due a qualcuno. Devi anche fare tutti i test e portare i ragazzi a proprio agio sulla moto.

(ConwayMX)

Infine, su un tema completamente diverso, tutti parlano di preparazione delle piste quest'anno. Ci sono stati molti infortuni e i piloti incolpano la preparazione delle piste. Ovviamente hai visto molti circuiti diversi e fare la preparazione nel corso degli anni, quindi cosa pensi che stia succedendo in questo senso?

Ci colpisce duramente. Nelle ultime tre settimane abbiamo perso ora, diciamo, otto piloti, penso. Non è buono. Non è buono per lo sport. Ora voliamo oltreoceano e un paio di team ufficiali non hanno piloti. Non è quello che stiamo cercando. È difficile da dire. Certo, prima della MX2 c'è sempre molta acqua. Lo rende pericoloso, ma ovviamente la pista deve durare anche per la MXGP. Se la innaffiano anche prima di loro, allora è ancora più pericoloso.

Dobbiamo trovare un modo per ottenere la massima velocità e renderlo più sicuro. I piloti, a mio parere, devono lavorare un po' più da vicino con Rui [Goncalves] o con Youthstream che fa la preparazione delle piste. Raccogliere le loro idee su cosa dovrebbero fare per ridurre la velocità, renderla più dura forse o più tecnica solo per ridurre l'alta velocità.

Rui è ancora in giro e sta facendo di tutto per preparare la pista  Il primo anno in cui lo fece nel 2016, ricordo di aver visto tutti i piloti che lo circondavano. Sta ancora lavorando con i ragazzi da vicino? Lo vedi mai sotto la tua tenda? Mi sembra che forse non lo fanno più come un grande gruppo, ma forse lo sta ancora facendo uno a uno. Non lo so.

Penso che lo facciano di meno. Come hai detto tu, in passato li ha fatti stare insieme. Quando era nuovo, voleva avere input e cose così. Ha anche imparato, ovviamente, ma in situazioni come questa ora, penso che dovrebbero essere tutti insieme. Ognuno dovrebbe dare il proprio feedback su ciò che non gli piace, cosa dovrebbe essere cambiato e cosa potrebbe aiutare l'intera situazione, ma mantenere comunque la gara fluida. Non come una gara stop-and-go, ma la velocità generale dovrebbe diminuire un po'. Quando questi ragazzi toccano terra, fa male.

Hanno solo bisogno di fare qualcosa come avere un incontro in un posto esatto il sabato sera ad ogni round. Se vuoi venire a dire la tua, puoi farlo. Stammi lontano, se no, ma saranno in questo posto in questo momento e questo è il posto giusto dove essere.

Sì. E' una buona idea, a mio avviso, di sicuro. Dobbiamo coinvolgere anche i piloti.

Testo: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!