Report Pre Gara: MXGP di Indonesia

Uno sguardo ravvicinato sul Gran Premio di Indonesia

· 2 tempo di lettura

Super Promo Estate su 24MX!

Segui @MXVice su Instagram.

Viaggiare in Indonesia per un round del campionato del Mondo FIM di Motocross è davvero un'esperienza unica. Il continente asiatico è un posto misterioso nel migliore dei casi, ecco perché migliaia di persone si affollano in quella parte del mondo per le vacanze, ma portare innumerevoli piloti e centinaia di diversi membri del team in quell'ambiente e deve essere visto per essere creduto.

Palembang ha davvero trasmesso quel senso di mistero, dato che il nuovissimo spazio è stato collocato proprio accanto a un hotel a cinque stelle, con caratteristiche che non sono mai state viste nel circus dei Gran Premi. Questo è veramente simile a un supercross nel senso che i servizi sono tutti a poca distanza dalla pista. Trovare un hotel, cibo o forniture non è affatto un problema. Sebbene quel lusso non contribuisca al successo generale di una gara, specialmente agli occhi di chi non ne beneficia mentre è seduto a casa, è un'aggiunta gradita in una terra tanto strana quanto questa.

(Ray Archer)

Non è come se la pista fosse stata costruita intorno alla comodità, dato che il Gran Premio indonesiano non si era previsto accanto all'OPI Mall inizialmente. Sembra che un altro appezzamento di terreno fosse programmato per ospitare la gara prima di essere ritenuto inadatto, a causa della sua natura paludosa, quindi tutto si è risolto rapidamente e la MXGP è atterrata in un'area che è effettivamente buona come ci si potrebbe aspettare in un posto tale. Tutto è fatto per rendere questo evento un successo e, considerando il fatto che Palembang non si trova su un'isola isolata come Pangkal Pinang, le probabilità che i fan si trasformino in frotte sono alte.

Palembang non significa niente per la maggior parte dei fan di tutto il mondo, ovviamente, e quelli del paddock non sapevano cosa aspettarsi prima che gli aerei atterrassero all'inizio della settimana. Sebbene l'estetica della zona non offra il fattore wow come qualche luogo come il Qatar, la promozione che è stata fatta nell'area locale lascia la maggior parte a bocca aperta. Ci sono innumerevoli poster all'interno dell'aeroporto prima di raggiungere il nastro dei bagagli, quindi una volta arrivati ci sono ovunque televisioni con la MXGP.

(Ray Archer)

La città di Palembang non è spettacolare né urla ricchezza, ma la forza del mercato motociclistico qui non può essere negata. Migliaia di scooter percorrono le strade ogni giorno, il che non è una novità, ma ci sono una manciata di enormi concessionari Honda e Yamaha nel breve tragitto di trenta minuti dall'aeroporto alla pista. Honda ha investito in un enorme striscione che copre la strada più trafficata di Palembang, usandolo semplicemente per dire ai locali che avrebbero avuto uno stand che meritava una visita al Gran Premio. Un sacco di affari saranno fatti in quella bancarella durante tutto il weekend.

Queste cose non rendono il Gran Premio di Indonesia un successo, naturalmente, ma il punto è spiegare a quelli a casa, quello che non possono vedere. Non è che il contingente dei Gran Premi sia arrivato su una pista nel mezzo del nulla, dove nessuno in prossimità capisce lo scopo della visita, poiché invece è un luogo che è stato selezionato con sicurezza. Il concetto funzionerebbe se ogni singolo round fosse eseguito in Asia in una sede come Palembang? No, per niente, ma qualcosa di diverso ogni tanto può funzionare.

Testo: Lewis Phillips | Immagine Principale: Ray Archer

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!