Due Chiacchiere Con: Arminas Jasikonis

Le parole di Jasikonis al termine del Gran Premio d'Asia

· 4 tempo di lettura

Compra la collezione 2020 di Alpinestars su 24MX!

Segui @MXVice su Instagram.

Il Gran Premio dell'Asia è stato un vero e proprio miscuglio per Arminas Jasikonis. C'erano punti di forza, come una buona partenza e una prima manche positiva, poi momenti deludenti come una seconda manche orribile. C'erano molte cose da trattare e Jasikonis lo ha fatto sotto forma di un'esclusiva intervista ad MX Vice di rettamente a Semarang.

MX Vice: Non il fine settimana che volevi. Sarebbe stato anche bello, perché finalmente hai avuto una buona partenza. Ti metti in grado di fare bene e forse è abbastanza per andare via da qui felice? Le partenze sono state buone, grande cosa per te da un po' di tempo a questa parte.

Arminas Jasikonis: Si, le partenze sono state davvero buone. Ho fatto tre buone partenze. Certo, non posso lamentarmi. La gara di qualifica è andata bene. La prima manche va bene. Avremmo potuto finire meglio, ma il caldo mi ha frenato. Nell'ultima manche la pista era onestamente molto difficile da guidare. Non avevo assolutamente alcun feeling. In un certo senso, stava andando bene.

(Ray Archer)

Stavo già migliorando nella mia mente e poi quell'ultima gara mi ha fatto rimanere molto male. Sono così frustrato e incazzato. Certo, abbiamo dei lati positivi. Sono vivo. Non sono ferito. Sono sopravvissuto. Dobbiamo lavorare sodo e rendere buono il resto della stagione, perché non è questo il modo in cui vogliamo farlo.

Non ci sono stati problemi nella seconda manche? Hai solo faticato con il set up della moto e non ti sei sentito a tuo agio in pista?

Sì, fondamentalmente. Non ho lamentele. Ero io. Stavo lottando con la pista. E' solo una cosa mia.

Hai detto che sei vivo… Dovresti essere davvero grato per questo, perché nel primo giro della gara di qualifica penso di averti visto morire. Per qualche ragione, tutti nella tua classe stavano facendo il triplo e solo tu hai deciso di fare doppio e quasi quasi sei rimasto ucciso. Parlaci di quel momento che ha cambiato la vita.

In realtà, nel giro di ricognizione l'ho controllato ed ho pensato che fosse stato bagnato. Sembrava che fosse annaffiato. Ho pensato che sarebbe stato molto scivoloso, ma non abbastanza per i primi giri. Quando sono arrivato in gara e poi quando ho visto i ragazzi che lo facevano e io ero già pronto solo a rallentare e fare doppio, ho pensato: "No cosa ho combinato ora?"

Sentivo da dietro arrivare qualcuno lo stava davvero facendo. Ho detto, "Okay". Sono atterrato dal doppio e poi sono andato a tutto gas solo per non essere colpito da nessuno. Sono sopravvissuto. Andava bene. Sono felice solo di non essere ferito. Posso lavorare sodo, presentarmi alla prossima gara e correre con quei ragazzi.

(Ray Archer)

Quel triplo era grande addirittura per te e i ragazzi della MXGP, vero? Non era un salto normale. Dovevi davvero pensarci e decidere se volevi correre il rischio.

Si. Era grande, dovevi davvero tenerlo fino alla fine e persino farlo rimbalzare. Un paio di volte è stato bello e facile da realizzare, ma a volte, come nell'ultima manche, è diventato piuttosto accidentato e difficile. Non è stato facile.

Cosa ne pensi di questa pista nel suo complesso? Non è la migliore del calendario, ma per l'Indonesia mi sembra che sia abbastanza buona. Il terreno forse ha bisogno di un po' di lavoro?

Il primo round ad essere sinceri mi piace di più.

Per via dell'hotel?

Sì [ride]. No, il terreno. Qui era così scivoloso. Dirò la verità: non sono padrone di questo tipo di tracciato. In realtà ero abbastanza contento di finire la prima manche abbastanza bene. Non me l'aspettavo in quel modo. Di sicuro volevo dare il cento per cento ed ho combattuto, ma è stato un buon momento per me che su una pista del genere avrei potuto finire quinto.

E' stato un buon momento per me. La seconda manche è persino peggiorata. Era così scivolosa, quindi stavo solo scherzando. Mi sentivo come se i ragazzi che mi stavano superando… Ero come un pilota doppiato. Ho fatto una buona partenza e poi sono andato indietro, non ci sono abituato. Mi sentivo come se tutti mi stessero superando.

(Ray Archer)

C'è qualche ragione per cui le tue partenze sono andate meglio questo weekend? Hai capito qualcosa? Avere una settimana di riposo magicamente ha migliorato le tue partenze? Qualcosa è cambiato?

Già lo scorso fine settimana ho fatto scatti abbastanza buoni e tutto il resto, ma questa volta l'abbiamo messo insieme. In qualche modo il vecchio riflesso a cui ci siamo allenati, è diventato automatico e ci siamo battuti. Ha funzionato molto bene. Ho controllato la prima partenza e all'inizio ero quasi davanti di una morto. C'era almeno una cosa positiva a riguardo.

Hai solo bisogno di un podio, giusto? Lo stai aspettando. Quando finalmente la scimmia si toglierà dalle spalle, sarà una buona cosa.

Si. Penso che al momento sia quello per cui lotto. Ne ho bisogno. Ne ho bisogno piuttosto parecchio. Voglio solo… Sembra che qualcosa mi tenga sempre lontano da li. Sto facendo del mio meglio. Non mi arrendo. Io non mi arrenderò. Forse oggi sono arrabbiato, ma domani ho intenzione di tornare al lavoro e fare tutto il possibile per cercare di ottenere il podio il prossimo fine settimana.

(Ray Archer)

Ultima cosa, ovviamente, hai un accordo di un anno con questa squadra. Tutti pensano che tornerai. Nulla è ancora confermato, giusto? È tutto in aria? Stai parlando alle persone e stai facendo il tuo mercato?

Sì, certamente. Sapevo che stavi per chiederlo. Non posso dire nulla al momento.

Solo non è confermato.

Non è confermato. Sto solo aspettando. Non ho fatto podi. Non ho ancora portato grandi risultati alla squadra. Al momento non è come se me lo meritassi davvero. Vedremo cosa porterà il futuro. Non sto cercando di sottolineare troppo a riguardo. Non è che la mia vita finisca qui. Certo, devo fare meglio.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: Ray Archer

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!