Infortuni: MXGP d'Italia

Chi salta e chi rientra ad Imola, sono ben 22 gli aggiornamenti!

· 6 tempo di lettura

Acquista la collezione 2020 di Alpinestars su 24MX!

Segui @MXVice su Instagram.

Anche se il Campionato del Mondo FIM di Motocross del 2019 sta terminando, ci sono ancora molti aggiornamenti su coloro che stanno attualmente lottando con gli infortuni. Ventidue aggiornamenti sono disponibili nel seguente elenco. Vedere alcuni talenti entusiasmanti tornare alla linea di partenza è il modo perfetto per rendere le cose ancora più belle con solo quattro round. Immagina quando Jeffrey Herlings tornerà finalmente in pista!

In per l'MXGP d'Italia

Tommy Searle: Tommy Searle ha subito un lieve infortunio alla mano che gli ha impedito di allinearsi al round precedente in Belgio, ma ci sarà al Gran Premio d'Italia. Searle ha corso in Gran Bretagna lo scorso fine settimana, quindi ovviamente non sta lottando troppo con il dolore. Questa sarà la sua terza gara sotto la bandiera di KRT.

(Ray Archer)

Mitch Evans: Mitch Evans ha ottenuto solo quattordici punti dal Gran Premio di Lettonia, poiché innumerevoli duri colpi lo hanno messo in una posizione difficile. Evans ha preso le ultime due settimane di pausa nel tentativo di tornare al suo livello precedente e tornerà sulla scena mondiale questo fine settimana.

Zach Pichon: Zach Pichon completerà il team Honda 114 Motorsports questo fine settimana, mentre tornerà dall'infortunio alla costola che ha subito nel Gran Premio della Repubblica Ceca. Pichon sembra essere abbastanza ottimista sul fatto che sarà in grado di tornare e fare dei punti in questo fine settimana.

Alessandro Lupino: Alessandro Lupino ha avuto un periodo difficile dal suo ritorno dall'infortunio alla schiena che ha subito durante il Gran Premio di Russia, che lo ha costretto a ritirarsi prematuramente dalla gara belga. Lupino questo fine settimana tornerà nel suo evento di casa.

Dylan Walsh: Dylan Walsh era desideroso di fare una buona impressione al Gran Premio del Belgio, ma è caduto durante le prove cronometrate, battendo la spalla. Anche se l'infortunio gli ha impedito di correre in quel fine settimana, ora è tornato al cento per cento ed è pronto a spingersi verso la top ten.

(Ray Archer)

Anthony Rodriguez: Anthony Rodriguez ha subito un infortunio alla schiena nell'ultima gara che gli avrebbe impedito di competere in Italia e poi in Svezia la prossima settimana. Questo è ciò che ha detto la squadra di BOS Factory, comunque. Si scopre però che Rodriguez sta bene e si è trasferito in un nuovo team, il Hutten Metaal Yamaha.

Brent Van Doninck: Brent Van Doninck è caduto e ha subito una commozione cerebrale in prova al Gran Premio del Belgio, ma in seguito stava bene e non vedeva l'ora di correre la domenica. Il medico della FIM lo ha fermato a quel punto, ma tornerà in pista questo fine settimana.

Out per l'MXGP d'Italia

Jed Beaton: Jed Beaton è stato messo da parte prima del Gran Premio del Belgio, perché si è fratturato lo sterno senza nemmeno cadere. Al momento non ci sono scadenze per il suo recupero né informazioni certe. È certo che non si schiererà al Gran Premio d'Italia.

(Ray Archer)

Davy Pootjes: Davy Pootjes si è infortunato alla caviglia in una caduta nel Lettonia, per poi tornare finalmente o scorso fine settimana. Pootjes, tuttavia, si è di nuovo preso botta a muna caviglia ed è tornato in disparte. Non c'è ancora una pressione sul suo recupero, in quanto non è come se qualcosa fosse rotto o slogato. È solo un problema di attesa a questo punto.

Bas Vaessen: Bas Vaessen è stato coinvolto in un terribile incidente all'inizio della seconda manche del Gran Premio d'Asia e ha perso la sensazione dal collo in giù per un paio di minuti. Vaessen per fortuna la ha riacquistata, ma in seguito gli fu diagnosticata la rottura della C6 al collo. Michael Sandner è stato scelto come pilota sostituto sulla moto di Hitachi KTM.

Michele Cervellin: Michele Cervellin è caduto durante un round della serie italiana Prestige all'inizio di luglio e si è slogato il polso, il che lo metterà in disparte per un considerevole lasso di tempo e ovviamente gli impedirà di gareggiare nel Gran Premio della Repubblica Ceca questo fine settimana. Al momento non esiste una previsione per il suo recupero.

Julien Lieber: Julien Lieber era in vista del suo miglior piazzamento in carriera nella prima manche del Gran Premio di Germania, poi ha subito un incidente spettacolare e si è fratturato il gomito. Lieber ora perderà un periodo di tempo non specificato per recuperare. Tommy Searle è stato inserito come pilota sostituto in Monster Energy KRT.

(Ray Archer)

Antonio Cairoli: Antonio Cairoli si è lussato la spalla nel Gran Premio di Lettonia e stava pianificando di tornare ad un certo punto. C'era anche la possibilità che avrebbe corso in Indonesia! Ulteriori esami hanno ritenuto che fosse necessario un intervento chirurgico e alla fine gli mancherà il resto della stagione.

Jeffrey Herlings: Jeffrey Herlings non rimarrà a lungo nella colonna degli infortunati, poiché dovrebbe tornare alla serie mondiale in occasione del Gran Premio di Turchia tra qualche settimana. Inizialmente si pensava che sarebbe stato in grado di correre questo fine settimana, ma è troppo presto. Tuttavia, non c'è molto da fare.

Benoit Paturel: Benoit Paturel a subito un infortunio alla gamba non specificato nel Gran Premio di Lettonia. È un problema diverso quello che gli impedirà di competere nel Gran Premio della Repubblica Ceca, così come nei round rimanenti, poiché gli è stato diagnosticato il virus Epstein-Barr. La stagione per lui è finita.

Clement Desalle: Clement Desalle ha subito un intervento chirurgico in seguito al Gran Premio di Russia, al fine di riparare il perone rotto. Nella brutta caduta è stata rilevata anche una distorsione alla caviglia. Desalle è destinato a saltare il resto dell'attuale stagione.

(Ray Archer)

Evgeny Bobryshev: Evgeny Bobryshev è uscito in disparte dopo il Gran Premio di Russia a giugno, poiché aveva bisogno di un intervento chirurgico al polso e si era rotto la tibia destra. Era quindi necessario un tempo di recupero significativo, e ovviamente non è nemmeno vicino a tornare in moto.

Sven van der Mierden: Sven van der Mierden è caduto a luglio e si è rotto la schiena. Non c'è dubbio che farà un completo recupero, ma non ce la farà prima della fine della stagione. Tutto però si sta muovendo nella direzione corretta.

Alexander Brown: Alexander Brown è stato un pilota sostituto per la squadra Hitachi KTM, ma è caduto al Gran Premio di Francia e ha aggravato un infortunio alla spalla già esistente. Brown sta facendo progressi, il che è fantastico, ma non tornerà prima della fine dell'anno.

Conrad Mewse: Conrad Mewse è caduto in aprile e ha subito un infortunio al polso piuttosto complicato. Sta compiendo progressi, ma c'è ancora un lungo cammino da percorrere. Non ci sono tempi prestabiliti per il suo recupero, ma è probabile che tornerà in moto dopo Natale.

(Ray Archer)

Jose Butron: Jose Butron si è rotto la caviglia durante i test e salterà i restanti round del Campionato del Mondo FIM di Motocross 2019. L'infortunio è piuttosto grave, perché ha avuto bisogno di un intervento chirurgico che è durato per più di sei ore, ma è fermamente convinto che tornerà l'anno prossimo.

Nathan Renkens: Nathan Renkens, in realtà ha creato la sua squadra in questa stagione, è caduto nel Gran Premio dei Paesi Bassi e si è strappato i crociati. Al momento non ci sono previsioni sulla sua guarigione, ma ha subito un intervento chirurgico ed è fuori per il prevedibile. Renkens non ha segnato punti prima del suo infortunio.

Testo: Lewis Phillips | Immagine Principale: Ray Archer

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!