Visti da vicino: Jeremy Seewer

Jeremy Seewer consolida la sua seconda posizione in classifica

· 7 tempo di lettura

Acquista la collezione 2020 di Alpinestars su 24MX!

Segui @MXVice su Instagram.

Jeremy Seewer è chiaramente il secondo miglior pilota della classe regina da mesi ormai, per quanto riguarda la costanza. Sembra che non ci sia nulla che lo stanchi, poiché ha fatto bene su tutte le superfici e ha davvero consolidato la sua carica verso la medaglia d'argento. Il Gran Premio d'Italia è stato un altro passo avanti e il più vicino per salire in cima al podio. L'unica domanda che rimane ora è quando si toglierà quella scimmia dalla schiena?

MX Vice: Un buon fine settimana e un altro grande passo avanti per te. Come diciamo sempre, sei solo risalito lentamente. Un buon weekend. Meglio del mio, comunque.

Jeremy Seewer: Si, sicuro. Meglio del tuo. Il miglior risultato complessivo. È perfetto. Un altro piccolo passo con un 2-3 nelle manche per il secondo assoluto. Sembra fantastico. Anche se sentivo un po' l'odore della vittoria dopo la prima gara, vedendo la vittoria di Glenn [Coldenhoff] e Tim [Gajser] quinto per conquistare il suo campionato. Ho visto una piccola possibilità di vincere un GP, perché sapevo che avrei potuto battere Glenn. E' stato solo forte in entrambe le manche, perché ero dritto dietro di lui nella seconda manche all'inizio. Era solo più veloce di noi. Sono arrivato secondo, ma sono davvero felice di essere così solido su ogni tipo di pista e anche su questa pista di me * a. Essere secondi è fantastico.

(Ray Archer)

Quella seconda manche è stata frustrante? Ovviamente quando sei partito secondo, come hai detto, la prima cosa che hai pensato è stata: "Giusto. Devo farlo." Non ha funzionato davvero. Andavi in giro pensando: "Perché non succede?"

Sì, un po'. Ero secondo. Ho visto Glenn. Mi sono detto: "Va bene, seguiamolo e vediamo cosa fa". Nella prima manche non ero lì con Glenn. Sono partito 5° o 6°. Ho dovuto fare alcuni sorpassi per ottenere il secondo, ma nella seconda manche ero lì. Forse mi aspettavo di seguirlo. Nella seconda manche, come ho detto, ho giusto provato a seguirlo e cose del genere. Dopo un paio di giri, ho capito che se n'era già andato. Due o tre secondi e forse mezzo secondo al giro. Ho finito per lottare con Tim per l'intera gara, il che è stato anche divertente, ma ovviamente la vittoria del GP era andata. Sono comunque davvero molto felice di essere al secondo posto.

Quando stavi rimontando nella prima manche, ti stavo guardando mentre eri chiaramente più veloce di tutti gli altri con cui stavi combattendo. Sei arrivato a Gautier, l'hai preso e poi sei andato. Stavo guardando i tempi pensando: "Mancano dieci minuti. Forse può arrivare a Glenn?" Sento che hai fatto un po', perché quando sei arrivato secondo hai guadagnato un secondo su di lui per due giri, ma ti sei reso conto che non sarebbe successo?

Si. In realtà, ho visto che guadagnavo un po' su di lui. Alla fine si stava anche stancando, dato che stava spingendo molto dall'inizio e roba del genere. Io, forse avrei potuto spingere di più, ma in una gara come questa le due manche sono lunghe. Se vai a tutta durante la prima manche e perdi tutta la tua energia, è molto più difficile recuperare. Con queste piste strette dove non hai molto ritmo e ti fermi dieci volte al giro, perché le curve sono così strette… Non è facile. Mi sono reso conto che era troppo lontano, anche se nell'ultimo giro era proprio davanti a me. Stava anche attraversando un momento difficile, come tutti oggi. È andata così.

(Ray Archer)

Ti stai avvicinando sempre di più a una vittoria assoluta. Sei chiaramente abbastanza bravo, quindi alla fine accadrà. Se non succede entro la fine di questa stagione, andrai in bassa stagione pensando po'… Sarebbe bello toglierti la scimmia dalle spalle adesso, così puoi affrontare l'inverno sapendo che puoi farlo?

Sarebbe bello, ovviamente, ma devo sempre guardare da dove vengo. Il mio obiettivo quest'anno era quello di essere tra i primi cinque. Naturalmente, come ho detto prima, tre dei migliori ragazzi sono infortunati, quindi cinque meno tre sono due. Ecco dove sono adesso se fai i calcoli. Questo è in teoria. Nella vita reale, è diverso. Oggi mi sentivo come se fossi già abbastanza vicino a ottenere questo risultato, visto che vedi Glenn vincere con un 1-1, ma ci sono altri tre GP in arrivo.

Continuo a spingere. Ho cambiato un po' idea. L'obbiettivo dei primi cinque forse è salito a un podio. È vicino, ma non sarò frustrato perché la mia stagione è andata molto meglio di quanto mi aspettassi dopo l'inizio in cui ho lottato per tornare dopo quella malattia e roba del genere.

(Ray Archer)

Buone piste anche per te. Sei praticamente bravo ovunque, ma Uddevalla e la Turchia… Penso che quelli siano buoni posti per te.

Penso che lo siano, specialmente Uddevalla. Ho dei bei ricordi lì in passato. Ho vinto un GP lì. L'ultima volta che ci siamo stati ho vinto il GP in MX2. Mi piace il posto. Svezia, brava gente. C'è sempre una buona folla… È bella e rilassata. Adoro lo spettacolo degli aeroplani alla domenica a mezzogiorno e cose del genere.

Vedremo in Turchia. Sono andato benissimo lì l'anno scorso, quindi penso di potermi esibire anche lì, anche se non è uno dei miei tracciati preferiti. Non è una pista di motocross della vecchia scuola. Ad ogni modo, la Cina sarà una storia completamente diversa o una nuova storia per tutti.

Immagino che dobbiamo parlare di questa pista. Da uno a dieci, come la giudichi?

Tre e mezzo. No, penso che sia troppo… Penso che per quello che hanno a disposizione in questo posto, abbiano fatto il meglio. Non puoi fare di più. Cosa ti aspetti? Il punto è che con tutto quell'asfalto è prima di tutto davvero pericoloso. Se commetti qualche piccolo errore finirai sull'asfalto. Non è carino, ovviamente, e anche il ritmo è così lento. L'asfaltto si riscalda, soprattutto oggi con questo tempo.

(Ray Archer)

Mi sembrava quasi che fosse peggio che in Indonesia, dove faceva più caldo, ma con tutto l'asfalto intorno ti  uccide. Poi queste piste strette… Tutto contribuisce a non renderlo divertente. Penso persino che guardarlo fosse… Non voglio vedermi su quella pista. Non puoi spingere. È un po' come un enduro. Alla fine della giornata è lo stesso per tutti comunque. Non possiamo cambiarlo. Dobbiamo accettarlo e continuare. Comunque, fallro accadere.

Pensi che le modifiche apportate per quest'anno fossero migliori della scorsa stagione? Sento che hanno provato a rallentarla aggiungendo la piccola chicane e roba del genere. Non credo abbia funzionato davvero, ma ci hanno provato.

Ci hanno provato. Alcuni posti erano migliori e altri peggio. Nel complesso, penso sia abbastanza simile. Puoi discuterne, ma alla fine è la stessa storia. Il tempo sul giro penso sia stato forse un po'… Tre secondi più lento, non lo so, rispetto allo scorso anno. Come ho detto, non puoi fare di più in questo posto. Dovrebbe andare in un posto come… Non lo so. Hanno grandi piste in tutta Italia.

Venerdì è stato annunciato il tuo accordo per il prossimo anno, finalmente, perché tutti ne parlavano. Torni a Wilvo ma avrai ancora il supporto di Rinaldi e di questa squadra con cui stai lavorando ora. È buono. Stai cambiando squadra, ma avrai comunque volti familiari in giro.

Si. Questa è stata la cosa fondamentale per rimanere con Yamaha. Prima di tutto, credono in me. Vogliono che io sia il ragazzo. Credono in me. Sono dietro di me e questo è ciò che cambia l'intera storia. Posso essere il tipo che lo guida un po'. In qualsiasi altra squadra, i migliori piloti sono già pronti e questa sarebbe una storia diversa. La cosa più importante per me era che la squadra di Rinaldi fosse sullo sfondo. Tutti possono vedere dall'esterno quanto sono felice con loro e quanto funzioni bene. Con tutti coloro che sono coinvolti, c'è la squadra migliore in cui sia stato finora.

(Ray Archer)

Sanno davvero quale filo devono tirare in quel momento. Questo è fantastico È importante averli in background in futuro. Penso che solo pochi ragazzi siano ancora come Michele Rinaldi. Un tempo Sylvain Geboers era un personaggio così. Michele Rinaldi e forse, non lo so, [Claudio] De Carli? Non ne ho idea. Non lo conosco, ma è quello che penso. Avere Michele Rinaldi alle mie spalle è sicuramente la cosa più importante.

Riesci a credere a quante persone pensavano che avessi firmato per HRC? È pazzesco come vanno le cose. I siti web stavano cambiando il colore della tua moto in rosso. Tutti dicevano: "Sì, andrà sicuramente in Honda. È fatta." Ciò dimostra che non puoi credere a queste voci di merda.

Si. Posso solo riderci su, perché ovviamente conosco la vera storia. È vero che erano interessati. È vero che avevo un orecchio aperto per ascoltare e cose del genere, ma alla fine non mi sono nemmeno avvicinato a un accordo. Solo perché hanno Tim [Gajser]. Ha ottenuto il campionato del mondo oggi, quindi ovviamente tutta la squadra sta seguendo Tim. È stato su una Honda per cinque anni. Non dico che questo sia un male, ma se ci sono io diventerò chiaramente il secondo pilota.

(Ray Archer)

Sarei solo stato il ragazzo per il quale non vogliono spendere soldi e il ragazzo per il quale vogliono forse ottenere buoni risultati, ma non che inizi a vincere. Forse non è carino. Questa è già una mentalità sbagliata se vuoi vincere, perché hai bisogno che la squadra intorno a te creda di poter vincere e che desideri che tu vinca. Ciò cambia l'intera atmosfera. Questo è il solo motivo per cui non siamo mai arrivati davvero ai numeri sulla carta o qualcosa del genere.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: Ray Archer

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!