Due Chiacchiere Con: Glen Coldenhoff

Coldenhoff analizza con noi la sua incredibile doppietta

· 2 tempo di lettura

Acquista la gamma Alpinestars Monster MX!

Segui @MXVice su Instagram.

Glenn Coldenhoff è stato la star dello spettacolo al Motocross delle Nazioni 2019. Dopo essere stato catturato sul circuito TT di Assen da fan e media, ha comunque speso un po' di tempo per una rapida intervista a MX Vice. Coldenhoff ha discusso delle sue corse, della pressione delle migliaia di fan e di ciò che è effettivamente è cambiato nei giorni precedenti il Gran Premio d'Italia. E' stato a quel punto della stagione in cui è esploso ed è improvvisamente diventano un contendente per le vittorie.

MX Vice: È difficile essere dove si trovavano i Paesi Bassi adesso. Secondo sarebbe stato fantastico ma non abbastanza buono. Dovevi vincere, altrimenti non so cosa avrebbero fatto i fan! Hai fatto il lavoro e ottenuto anche due tabelle d'oro. Questo potrebbe essere il giorno più bello della tua carriera, giusto? Credo di si.

Glenn Coldenhoff: Si, Penso di poter parlarne come della mia migliore in carriera finora quest'anno. Ho la medaglia di bronzo e ora la medaglia d'oro. L'anno scorso ho ricevuto una tabella d'oro e quest'anno ne ho prese due. È stato fantastico farlo davanti al mio pubblico di casa. È qualcosa di incredibile.

(ConwayMX)

Questa è una specie di domanda a trabocchetto. Hai spinto negli ultimi due round. Hai vinto oggi ed è stato grandioso. Sento che il modo in cui hai guidato in Italia e in Cina è stato comunque migliore. Sento che forse hai avuto di più da dare oggi o un altro livello era ottenibile, anche se hai vinto.

La pista era così difficile e così impegnativa, anche per la moto. Devi essere sicuro di portarla a casa. È molto, molto difficile per la moto. No, non ero sulla frizione come al solito. Quello era buono. La mia moto è stata fantastica oggi, quindi grazie a Standing Construct KTM. Hanno fatto un ottimo lavoro. Alla fine, forse sarei potuto andare più veloce, ma sarebbe sicuramente stato un rischio. Qualcosa che non dovevamo fare qui.

Com'è andata la pressione e tutto il resto? È stato più folle di qualsiasi cosa tu abbia mai sperimentato prima? Sei riuscito a gestirla abbastanza bene?

No, ovviamente c'era molta pressione. Tutti si aspettavano che vincessimo. Alla fine ce l'abbiamo fatta, ma la pressione era alta. Davvero non avevo voglia di altra pressione. Ero qui per fare il mio lavoro ed è quello che abbiamo fatto. È stato bello.

Immagino sia una di quelle cose in cui non appena si lascia il cancello ti dimentichi di tutto e fai il tuo lavoro.

Si Esattamente. È stato così.

(ConwayMX)

Dobbiamo saperlo: che diavolo ti è successo prima di Imola? Hai ricevuto nuove parti? Sei diventato una persona nuova? Cosa diavolo è successo? Dicci qualcosa

No, penso che siano state solo molte cose che si sono messe insieme.

Volgiamo saperne di più!

Mi sento come se fossi diventato più forte. La mia squadra è decisamente migliorata. Una moto leggermente migliore. Abbiamo apportato solo piccoli, piccoli cambiamenti. Alla fine tutto è arrivato contemporaneamente. Una volta che ho avuto questa convinzione, le cose sono cambiate. Ho ottenuto un buon risultato

Senza quei piccoli cambiamenti allora, non pensi che saresti stato in grado di raggiungere il livello successivo?

No. Penso che abbia a che fare con tutto ciò. Ho iniziato la stagione dopo un grosso infortunio. Mi stavo anche rafforzando. La squadra è decisamente migliorata. E' stato solo avere il pacchetto completo.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX 

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!