Chiedi Qualsiasi Cosa: MXVice Risponde #1

Voi chiedete, noi rispondiamo!

· 3 tempo di lettura

Iscriviti al canale YouTube di MX Vice.

Segui @MXVice su Instagram.

Dopo aver partecipato a innumerevoli eventi in diversi continenti nell'ultimo anno, noi di MX Vice abbiamo acquisito le risposte a molte domande che avete. Ecco perché abbiamo inaugurato questa rubrica. Se hai in mente qualcosa, manda un'email a [email protected] o contattaci tramite i vari canali social di MX Vice. Questo è un componente aggiuntivo della sezione "Chiedi qualunque cosa a Vice" di The MX Vice Show di ogni settimana.

"Quando è stata l'ultima volta che Max Anstie ha avuto una stagione senza infortuni? Devo ammettere che ora sono un po' meno eccitato per Anaheim 1", ha chiesto @Fal141 su Twitter.

Questa domanda è interessante, perché mi sembra che Max abbia la reputazione di farsi male. Certo, Anstie ha perso un bel po' di gare negli ultimi due anni, ma il ragazzo non si rompe quasi mai le ossa. C'era il polmone perforato alla fine del campionato del mondo FIM Motocross 2019, in più ha saltato il Gran Premio di Francia a maggio perché era un po' acciaccato. Non ci sono stati infortuni reali lì però. Anstie ha perso tre gare nella sua seconda stagione della MXGP a causa di una commozione cerebrale. E prima? Nel 2017 ha saltato due round a causa di un'infiammazione al ginocchio, ma non è stato nulla di grave.

(Ray Archer)

Non ha saltato nessun round nel 2016, la sua ultima stagione nella classe MX2, ed ha perso solo un round con una spalla dolente nel 2015. Anstie non ha perso nessuna gara durante le stagioni 2011, 2012, 2013 o 2014. Il punto è che non ha mai avuto una gamba rotta o qualcosa che gli abbia fatto saltare un periodo significativo. Ciò significa che è davvero soggetto a lesioni? Sembra che sia incline Aad uno strano problema fastidioso che mette un leggero calo della sua stagione, se non altro. Quest'ultimo infortunio lo terrà fuori per molto tempo, ma il modo in cui è stato sostenuto non è stato attraverso un incidente mostruoso. Era solo un altro attacco di sfortuna. @_LewisPhillips

"Vedremo mai o perché non abbiamo visto i dati LitPro in diretta durante la gara? Adoro quella tecnologia", ha chiesto @AndyPSchultz su Twitter.

Sembra che la gente lo stia aspettando da un po' di tempo e in realtà sembra che fossimo sul punto di non farlo da molto tempo, poiché le informazioni sono state integrate in una manciata di trasmissioni. Non era dal vivo. Il fatto che le frequenze cardiache dal vivo siano state mostrate nei recenti round del Monster Energy Supercross è una prova sufficiente che è possibile fare anche queste cose. Lo avremo mai? Chissà. Resta sintonizzato sulle future edizioni della rubrica per vedere esattamente qual è la situazione.– @_LewisPhillips

(Ray Archer)

"Ci sarà mai una vera serie europea di supercross come negli Stati Uniti?" ha chiesto @WarrenMXShow su Twitter.

Non c'è assolutamente alcuna possibilità che ci sia una serie come negli Stati Uniti – non ci sono abbastanza piste o piloti per farlo. Il programma del Campionato del Mondo di Motocross FIM è così lungo ed elaborato che i piloti dovrebbero scegliere l'uno o l'altro, e questo non sarebbe nemmeno una questione. E se potessero in qualche modo farcela in modo che i piloti e le squadre potessero competere in indoor e fare le serie mondiali complete? È impossibile, perché ci sono pochissimi stadi disponibili che possono contenere una pista da Supercross a tutta lunghezza. Per questo ci sono molti ostacoli.

Tuttavia, esiste un'opzione per la realizzazione di una serie europea di supercross più piccola, come la serie S-X Open in Oceania. Parigi e Ginevra potrebbero essere collegate, quindi una gara più piccola come Barcellona potrebbe essere lanciata nel mix per garantire il raggiungimento di una serie di fan. Avere i round a novembre consentirebbe ai ragazzi americani di competere e ottenere anche un titolo, oltre a un premio in denaro. I piloti internazionali sarebbero necessari per rendere questo un successo perché, come detto sopra, non c'è alcuna possibilità di avere i migliori piloti dei Gran Premi sulla linea di partenza. Non è mai successo. – @_LewisPhillips

Testo: Lewis Phillips | Immagine: Ray Archer

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!