Social Spot: Cambio d'abito

Uno sguardo alle novità della MXGP 2020 attraverso i post sui social

· 3 tempo di lettura

Iscriviti al canale YouTube di MX Vice.

Segui @MXVice su Instagram.

Prima dei social media, i fan dovevano aspettare fino agli internazionali pre-stagionali per vedere i piloti dei Gran Premi nei loro nuovi colori. Quei giorni sono ormai lontani. Una manciata di piloti per esempio ha già condiviso le immagini di come appariranno quando la prossima stagione del Campionato del Mondo FIM di Motocross prenderà vita e quei post sono qui sotto. Ci sono alcuni cambiamenti importanti e alcuni più piccoli!

Thomas Covington

Thomas Covington è tornato in Europa e sta tentando di prepararsi per il suo debutto nella classe regina nel Campionato del Mondo di motocross FIM 2020. Questa è il prima immagine con il suo set-up completo per la prossima stagione, e ci sono alcune cose da notare. Moose si è trasferiti con la squadra di Gebben dopo aver perso il duo Kemea in MX2 (più sotto) e sembra che Covington abbia un contratto personale per il suo casco  con Monster Energy. Inizialmente si pensava che l'accordo si sarebbe esteso a tutto il team, ma chiaramente non sarà così.

View this post on Instagram

A post shared by Thomas Covington (@bigairtom) on

Evgeny Bobryshev

Evgeny Bobryshev è rimasto fuori per così tanto tempo che sembra quasi strano vederlo dietro la linea di partenza in MXGP. Bobryshev si è appena ripreso da quegli infortuni che in realtà gli hanno fatto perdere l'intero Campionato del Mondo FIM di motocross 2019. Quest'anno segnerà il debutto di Bobryshev in gara con le moto austriache a livello professionale, lo stesso vale per l'utilizzo dell'abbigliamento FLY Racing, mentre tornerà ad usare i caschi Bell, usati nel 2018.

View this post on Instagram

A post shared by Evgeny Bobryshev (@bobryshev777) on

Ben Watson

Ben Watson non utilizzerà l'abbigliamento Moose o i caschi Airoh nel Campionato del Mondo FIM di Motocross 2020, visto che Troy Lee Designs ha firmato per supportare l'abbigliamento del team Monster Energy Yamaha Factory MX2. Sarà interessante vedere TLD entrare sulla scena europea ad un livello così alto, poiché in passato si sono solo dilettati con team più piccoli come KTM Hitachi Milwaukee e Bud Racing Kawasaki. Parlando di Hitachi KTM, quei piloti l'anno prossimo saranno in pista con abbigliamento Seven.

View this post on Instagram

A post shared by B D O U B L E U ⚡️ (@benwatsonmx) on

Antonio Cairoli

Le aziende produttrici di abbigliamento sono al centro del mercato nel paddock dei Gran Premi. Non solo ci sono le mosse sopra menzionate, ma anche Thor si è mossa ed ha preso il posto di Answer come sponsor della squadra di Claudio De Carli del gruppo Red Bull KTM Factory Racing. Questa è in realtà un cambiamento abbastanza grande: hanno lasciato Monster Energy KRT e quindi sia Romain Febvre che Clement Desalle useranno materiale Alpinestars nel campionato del Mondo FIM di Motocross 2020.

View this post on Instagram

A post shared by Tony Cairoli (@antoniocairoli) on

Romain Febvre

È raro che un pilota di Gran Premi cambi il suo numero. Visto che non esiste un sistema di numerazione come in America, un pilota può scegliere un numero da novellino e poi tenerselo per tutta la durata della sua carriera. Romain Febvre l'aveva fatto con il numero 461, ma farà un cambiamento in vista della nuova stagione, passando al numero 3. Le battute su Eli Tomac si sono ripetute e si intensificheranno solo quando molti si renderanno conto che userà anche il materiale Alpinestars sulla sua moto KRT, proprio come la stella americana.

Testo: Lewis Phillips | Immagine: Ray Archer

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!