Analisi: St.Louis

Lewis ci regala una attenta ed approfondita analisi della gara di StLouis

· 8 tempo di lettura

Iscriviti al canale YouTube di MX Vice.

Segui @MXVice su Instagram.

Un altro round è terminato. La serie Monster Energy Supercross 2020 è ora correttamente in movimento, poiché il secondo round è in archivio. St. Louis nel Missouri ha ospitato il secondo evento della 450SX e della  250SX Ovest, il che è un dibattito in sé. Il viaggio di andata e ritorno da Anaheim a St. Louis è lungo 6.000 chilometri! La buona notizia è che molti dei privati della 250SX che si sono avventurati là fuori hanno fatto lo spettacolo, quindi c'era valore.

La cattiva notizia è che c'erano due poveri, poveri privati che non ce l'hanno fatta e sono andati così fin lì per disputare solo tre sessioni di prove. Mark Weishaar era a un decimo dall'entrare nello spettacolo notturno e quindi insaccare i 576$ che un pilota della 250SX ottiene per finire ultimo nella LCQ. C'erano cinque piloti che non sono riusciti a correre nella categoria 450SX, al contrario dei quindici ragazzi che non avevano tagliato il traguardo ad Anaheim 1. Buttare St. Louis nel mix così presto è stato un problema per molti piloti. Almeno la normalità verrà ripristinata questo fine settimana!

(Sean Ogden)

È divertente, dato che MX Vice che fa i primi sei round del Monster Energy Supercross il che di solito è abbastanza facile dato che tutti avvengono in California. Ecco da dove nasce l'idea! Lanciare St. Louis nel mix è stato un ostacolo persino per i nostri piani e, in verità, non sapevo cosa aspettarmi dal Missouri. La portata della mia conoscenza di St. Louis arriva fino a quando Chad Reed ha ritirato un sacco di punti nel 2006, Ryan Villopoto è caduto nel 2010 e un doppiato con Reed tre anni fa. In parole povere, non c'era nulla di troppo utile per prepararsi per un viaggio là fuori.

Dopo essere saltato su Google per scoprire cosa aspettarmi e vedere che USA Today aveva elencato St. Louis come la quindicesima città più pericolosa del mondo, ero immediatamente al limite. Oakland è brutta abbastanza! La zona non è così brutta come sembra – Oakland è molto peggio secondo me. Le cose che ho visto in quel posto! Sto divagando comunque. Avevo anche sentito che "The Dome at America's Center" era lo stadio peggiore del paese (lieve esagerazione) ma non era affatto male. Cavolo, direi che è stato bello! Sarà comunque interessante vedere se la gara ritorna, perché il pubblico era a dir poco mediocre.

La pista – o il suolo dovrei dire – era all'altezza delle aspettative. La terra soffice della costa orientale (sì, costa orientale) è stata elogiata per anni e fortunatamente la pausa di un anno non ha fatto scendere affatto la qualità. C'erano alcune preoccupazioni sul fatto che il suolo si sarebbe rovinato più del solito, perché l'evento era prima di quanto non sia mai stato e stava persino nevicando nella zona. In realtà ha tenuto molto bene la notte, meglio di quanto non facesse nelle sessioni di prova. Sembravano davvero impacchettare la pista durante il periodo di due ore prima che iniziasse la cerimonia di apertura.

(Sean Ogden)

In queso senso le piste sono state davvero incredibili quest'anno. È passato molto tempo da quando la serie iniziava con tali layout tecnici e c'erano persino diverse opzioni a St. Louis! Fare il quadruplo sul panettone è stato una grande mossa, se possibile, e ha davvero aiutato Ken Roczen ad allungare il vantaggio nel main. Justin Barcia non è riuscito a recuperare in modo coerente. I cinque salti dopo il salto finale erano ancora più divertenti, dato che i cinque piedi, che non erano in realtà cinque piedi, stavano giocando a favore dei ragazzi in forma. Molti ragazzi non hanno tirato su quella sezione fino a quando non sono iniziate le gare!

Non sarebbe scioccante se alcuni ragazzi iniziassero a lamentarsi del fatto che quei salti sono più alti di prima, ma sorprendentemente la maggior parte di loro sembra aver accettato la decisione. Che possa continuare a lungo! In realtà non è pericoloso e fa sì che i ragazzi usino la loro tecnica e il loro mestiere. Queste due qualità devono essere portate alla ribalta più spesso. Comunque, per quanto riguarda le gare? Ecco alcuni pensieri su alcuni dei piloti più importanti di entrambe le classi.

450SX

Ken Roczen: Ken Roczen ha bisogno che il suo set-up sia giusto per poter sfruttare il suo potenziale in un fine settimana. St. Louis lo dimostra e, ehi, lo ha persino ammesso. Ci sono molti fan che lo attribuiscono a quegli infortuni significativi che ha avuto negli ultimi anni, ma in realtà la cosa va oltre. Qualcuno ricorda il suo ultimo anno a bordo della Suzuki RCH? La prima metà della stagione è stata deludente per non dire altro e tutto è sembrato piuttosto desolante, ma poi sono state apportate alcune modifiche significative alla moto e lui ha ottenuto vittorie in due dei restanti tre round. Questa è una stagione che deve essere presa più ad esempio.

(Sean Ogden)

La cosa più interessante che è arrivata da St. Louis è il fatto che ha detto che la squadra ha lavorato molto prima della seconda gara del Monster Energy Supercross 2020, ma non sembra che ci sia stata necessariamente una grande svolta che gli ha fatto credere davvero che lui sarebbe ritornato da un  Anaheim 1 difficile. Sembra che durante il giorno siano stati fatti dei cambiamenti e ha persino detto sul podio che avrebbe potuto essere migliore in alcuni punti. Significa che c'è ancora molto da fare? Può essere. Si potrebbe credere che questa spinta alla fiducia sarà comunque molto importante.

Justin Barcia: Guarda, ci vorrà del tempo perché tutti investano pienamente nell'idea che Justin Barcia sia davvero un contendente al titolo legittimo. Tuttavia, i confronti devono smettere di essere fatti sulla scorsa stagione. La vittoria nel fango dell'anno scorso ha portato una sorta di asterisco e lo ha seguito con un sesto al secondo evento, che era così così. Non c'erano segni che fosse in lotta per tutta la stagione. Questa è una storia completamente diversa ed il secondo posto di St. Louis è stato probabilmente una dichiarazione più di quando ha vinto una settimana fa. Qualcuno  in tutta onestà ha davvero pensato che sarebbe stato ancora lì?

Jason Anderson: Jason Anderson sta facendo ciò che Jason Anderson dovrebbe fare, si potrebbe obiettare. Molti esperti lo hanno considerato un ragazzo che finirà tra la terza e la sesta posizione ogni settimana, il che è esattamente ciò che ha fatto finora. Anderson vincerà in alcune occasioni, ma sembra proprio che abbia solo bisogno che le cose vadano avanti perché ciò accada. Cavolo, lo ha persino menzionato nella conferenza stampa post gara. C'è la possibilità che la costanza di rendimento ripaghi alla fine ed è a caccia senza che nessuno se ne accorga. Qualcuno ha effettivamente notato il fatto che è a pari punti con il terzo?

(Sean Ogden)

Eli Tomac: Eli Tomac perso di nuovo il podio a St. Louis, che ha ripetutamente distrutto il pulsante antipanico. St. Louis è stato buono per lui, l'unico punto negativo è che le sue partenze sono state semplicemente risucchiate. Dopo di che, Tomac ha attraversato il branco abbastanza bene e non sembrava soffrire di alcuna pompa a braccio, quindi è una buona cosa. Tomac in realtà ha provato a spingerlo da parte non appena le prove libere sono iniziate a mezzogiorno, mentre saltava in pista e martellava. Jeffrey Herlings utilizza una strategia simile nelle prove libere in MXGP per quello che vale.

Cooper Webb: Ero tutto contento di Cooper Webb dopo Anaheim 1 e onestamente non riuscivo a immaginare uno scenario in cui non avrebbe vinto il titolo 450SX. St.Louis invece era preoccupante però. Webb era malato, okay, ma lo eras anche ad A1 quando ha concluso terzo lì. Che cosa è cambiato? Bene, la sua partenza ha fatto schifo e forse questo è stato sufficiente a fregarlo. La grande notizia è che in realtà si trova in una posizione migliore rispetto a quanto non fosse a questo punto dell'anno scorso, quindi non c'è molto motivo per andare fuori di testa. Sarà intrigante vedere quale Webb vedremo all'Angel Stadium questo fine settimana.

(Sean Ogden)

250SX

Austin Forkner: Austin Forkner ha vinto a St. Louis, il che è brillante (ovviamente), ma non sembra essere così vivace come un anno fa. È davvero una brutta cosa? Potrebbe non esserlo. Se riuscisse a mantenere un po' di costanza di rendimento, allora ovviamente andrà oltre rispetto a quello che ha fatto un anno fa. Non è certo scontato che vincerà ogni fine settimana, come una settimana fa, e non credo che qualcuno possa affermare con certezza che sia il miglior pilota della 250SX Ovest al momento. Forkner è in questa cosa – non fraintendetemi – ma è solo uno dei ragazzi al momento. Questo può cambiare man mano che passa il tempo, ma chi lo sa?

Justin Cooper: Justin Cooper è il pilota più impressionante del Monster Energy Supercross 2020 e probabilmente il ragazzo che ha fatto i più grandi miglioramenti. In realtà credo che il sorpasso che ha fatto a Forkner nella prima manche di qualifica ad Anaheim 1, che non è stato così aggressivo come alcuni hanno detto, è stato un punto di svolta nella sua carriera. E' stata una mossa tosta, che gli ha fatto capire che Forkner è battibile – qualcosa che probabilmente per lui era difficile da pensare nella 250SX Est di dodici mesi fa. Sinceramente penso che non sia più stordito quando vede il Forkner davanti a se: ha perso quell'invincibilità

Dylan Ferrandis: Dylan Ferrandis deve capire come passare alla prima curva tra i primi tre. Che diavolo gli succede fuori dal cancello? La maggior parte potrebbe obiettare che il team Yamaha Monster Energy Star Racing ha la moto più veloce della classe 250SX, eppure stanno perdendo quando i cancelli scendono. Esiste una teoria là fuori secondo cui l'erogazione è molto aggressiva e deve essere più lineare fin dalla griglia di partenza. Oh, non c'è motivo di preoccuparsi per Ferrandis e nemmeno per le possibilità del suo titolo. Ben Townley ha vinto la 250SX Est nel 2007 dopo aver fallito il primo round. I piloti in passato hanno superato molto peggio.

Testo: Lewis Phillips | Immagine Principale: Sean Ogden

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni
Fantasy MX Manager
Play & Win Prizes!